Come mantenere i rapporti con i clienti

Cinque modi per fidelizzare i clienti a vita

Molti freelance di successo percepiscono gran parte delle proprie entrate da clienti esistenti, non da nuovi lead. Coltivando relazioni a lungo termine con i tuoi clienti, stabilisci l’affidabilità e la reputazione del tuo brand. Inoltre, puoi reindirizzare l'energia che avresti investito a rincorrere lead per far crescere la tua attività.

Dopo aver conquistato i clienti con la tua prima consegna, ecco come continuare ad attrarli:

1. Dimostra proattività

Non aspettare che i clienti ti contattino: suggerisci modi per continuare a migliorare la loro attività.

Considera quanto segue: Presta attenzione ai cambi di programma. Se il cliente ti dà il via libera per del lavoro aggiuntivo, chiarisci in anticipo i costi.

2. Segui

Mostra ai clienti che investi nel loro successo effettuando follow-up a un progetto che hai completato di recente; servirà da promemoria del tuo incredibile operato e metterà in mostra la tua capacità di superare le aspettative.

Considera quanto segue: al termine del tuo progetto, imposta un promemoria sul calendario per inviare un’email al cliente e verificare la situazione. Presenta questo incontro come parte del progetto (e del tuo processo), non come una fase “post mortem”.

3. Mettiti in mostra

Hai completato un progetto una tantum e il tuo cliente non sa che il bagaglio di esperienza di cui disponi potrebbe aiutarlo in altri aspetti della sua attività? Non esitare a comunicarlo: ai tuoi clienti e al pubblico intero.

Considera quanto segue: se hai acquisito nuove competenze o certificazioni, condividilo in bella vista su LinkedIn, Twitter, Instagram e TikTok.

4. Sii social

Segui i tuoi clienti sui social media e dedica del tempo per interagire con loro. Questo non solo mostrerà il tuo impegno verso il loro brand, ma ti darà anche una certa visibilità.

Considera quanto segue: Un “Mi piace” o un “Complimenti” può avere un impatto significativo. (senza esagerare con emoji ammiccanti 😉).

5. Resta in contatto

Che sia passato un mese o un anno dall’ultima interazione con il cliente, non esitare a ricontattarlo. Basta un’email di saluto per chiedere come va l’attività.

Considera quanto segue: se ti imbatti in articoli interessanti per la sua attività, inoltraglieli.

Non hai ancora letto il nostro ultimo articolo “Cinque modi per sviluppare la tua base di clienti fidelizzati”? Scaricalo qui.


Questo articolo fa parte della nostra serie Work It!.

Vuoi altri consigli come questi?

Entra a far parte di Mailchimp & Co
Condividi questo articolo