Passa al contenuto principale

Salve! Le prove gratute sono disponibili per i piani Standard ed Essentials. Inizia gratuitamente oggi.

In che modo BetterSpaces ha ottenuto nuovi clienti in un anno di cambiamenti radicali

L’evento sul benessere e l’azienda tech hanno orientato l’attività di persona su spazi virtuali e ampliato la loro comunità con alcuni strumenti di marketing e ottimismo.

BetterSpaces logo

Snapshot:

  • Settore: Wellness tech
  • Località: New York City
  • Dimensioni azienda: 15
  • Anno di fondazione: 2016

Pubblicato: 11 febbraio 2021

Molte piccole imprese sono passate dal di persona al digitale nel 2020, ma BetterSpaces ha colto l’occasione per reinventare le proprie offerte. Fondato alla fine del 2016, il team di BetterSpaces, composto da 15 persone, aiuta le aziende a migliorare la propria cultura aziendale attraverso programmi di benessere, eventi di creazione di comunità e gestione di servizi come giardini sul tetto e altri spazi per i dipendenti.

Prima della pandemia, i clienti di tutta la costa orientale utilizzavano l’app BetterSpaces per accedere agli spazi dedicati allo svago, prenotare stanze o iscriversi a programmi come lezioni di yoga o meditazione. Quando è arrivato il COVID-19, tutti i clienti hanno dovuto chiudere i propri spazi e programmi benessere e il team di BetterSpaces ha dovuto trovare nuovi modi per servire rapidamente i propri clienti.

Affrontare un cambiamento senza precedenti e reinventare il proprio business

Tra l’obbligo di restare a casa e il distanziamento sociale, BetterSpaces ha iniziato a fare affidamento esclusivamente sulla propria app per raggiungere la propria comunità. Per scoprire cosa desideravano gli utenti dell’app nella nuova dimensione di lavoro da casa, BetterSpaces ha inviato sondaggi, intervistato i clienti e sollecitato feedback da chi gestiva la comunità.

Ha creato nuovi contenuti in base a ciò di cui la sua comunità aveva bisogno e ha iniziato a produrre video ospitati sull’app BetterSpaces.

Ha aggiunto 20 lezioni Zoom dal vivo ogni settimana, con argomenti che spaziavano dai modi per dormire meglio al fare esercizio in casa. “Uno degli aspetti positivi della pandemia è che ha rappresentato una sfida creativa. Credo sia stato motivante per tutti”, afferma Janera Soerel, Direttore dello sviluppo aziendale e della gestione dei clienti.

Secondo la marketing manager Sarah Lowe, una delle maggiori sfide è stata adattare queste attività pratiche allo schermo di un computer. Per risolvere questo problema, hanno fatto in modo che l’utente finale avvertisse una connessione all’evento virtuale inviando in anticipo kit a tema con tutto il necessario per attività o eventi, come corsi di pittura e degustazioni di vini.

“Il mondo è uno spazio in continua fluttuazione e nulla sembra più essere permanente. Siate svegli, agili e create un team con cui vi piaccia davvero lavorare.”

La sfida del marketing: rimanere in contatto con gli utenti delle app

Quando BetterSpaces ha modificato la propria programmazione rendendola digitale al 100%, anche il marketing ha subìto questa trasformazione. BetterSpaces non sapeva come sarebbero riusciti a coinvolgere la comunità prima, durante e dopo gli eventi virtuali e aveva bisogno di un modo per garantire che tutte le loro comunicazioni interessassero un pubblico diversificato. La segnaletica, le brochure e le cartoline sono diventate obsolete e l’email è diventata il principale strumento di marketing dell’azienda.

Gli strumenti: Moduli di iscrizione, segmentazione, Customer Journey builder, Creative Assistant

Per espandere il proprio pubblico e coinvolgere gli utenti delle app, BetterSpaces utilizza diverse funzionalità della piattaforma di marketing all-in-one di Mailchimp. “Mailchimp è il migliore amico dei team addetti al marketing. Lo usiamo per fare quasi tutto il lavoro pesante", afferma Sarah.

Hanno aumentato il volume della propria mailing list attraverso un solido uso dei moduli di iscrizione, comprese le pagine di destinazione con opzioni di iscrizione e opt-in incorporati nell’app. Hanno ospitato “open house” virtuali per consentire ai nuovi utenti di provare un corso, e utilizzato un QR code per scaricare l’app e unirsi alla mailing list. Hanno anche creato promemoria di iscrizione stampati nei pochi edifici ancora aperti.

La segmentazione delle email consente a BetterSpaces di inviare il messaggio giusto alle persone giuste, il che aiuta il brand a restare impresso nella memoria. Segmentano il database di email e inviano messaggi personalizzati in base ai modelli di utilizzo delle app, alle occupazioni degli utenti, all’area geografica e altro ancora.

Per aiutare a coinvolgere e fidelizzare gli utenti delle app, l’azienda ha iniziato a utilizzare il Customer Journey builder. Hanno creato automazioni per inviare promemoria, email di benvenuto ed email di re-engagement. Con dati in tempo reale per vedere chi sta interagendo e chi no, l’email marketing e il lavoro di Sarah sono molto più semplici.

Lo strumento di progettazione Creative Assistant basato sull’AI di Mailchimp aiuta BetterSpaces a inviare comunicazioni sul brand per conto dei propri clienti, aumentando la credibilità e la fiducia del brand e risparmiando tempo.

“Abbiamo un grande team creativo, ma come la maggior parte delle startup e delle piccole imprese, abbiamo anche poco tempo e risorse. Il Creative Assistant è stato davvero utile nel mantenere tutto pertinente al brand per tutti i nostri diversi clienti: puoi creare cose davvero adorabili in un lasso di tempo molto breve”, afferma Sarah.

I risultati*: Più contatti, nuovi clienti

  • x 5

    aumento del numero di mailing list

  • +1.000

    nuovi contatti

  • +10%

    aumento del tasso di apertura

  • 5%

    aumento dei clic

  • +6

    nuovi clienti

Sebbene abbiano dovuto chiudere temporaneamente i propri spazi fisici, nel corso del 2020 sono maturati come azienda. “La nostra tecnologia era buona, ma ora è eccezionale. Quindi rimarremo un’azienda digital first”, afferma Janera.

Nel 2021 e oltre, una volta che tutti saranno tornati negli spazi dei clienti, offriranno un modello ibrido utilizzando elementi digitali e fisici. “Il nostro obiettivo è aiutare le persone ad avanzare, professionalmente e personalmente. Vogliamo rimanere high tech, ma anche high touch”, afferma Sarah.

*Risultati stimati forniti da BetterSpaces, non verificati in modo indipendente da Mailchimp

Consiglio ad altre imprese

Nel 2020, il team di BetterSpaces si è concentrato sulla propria cultura e sull’adattamento al cambiamento costante. “Il mondo è uno spazio in continua fluttuazione e nulla sembra più essere permanente. Quindi siate svegli, agili e create un team con cui vi piaccia davvero lavorare”, afferma Janera.

In quanto azienda che si concentra sul benessere e sulla cultura aziendale dei propri clienti, rimangono ottimisti prendendosi cura di se stessi e degli altri. Il team utilizza il tempo delle riunioni per effettuare controlli, offrire modi per migliorare la salute mentale e fisica e costruire ottimi rapporti di lavoro. “Il mondo intorno a noi è in continua evoluzione. Potremmo accettarlo e collaborare con persone di cui ci fidiamo”, afferma Janera.

Ehi, ti interessano le tendenze di mercato? Eccone altre.

Sei il titolare di una piccola azienda o un esperto di marketing? I nostri report su nuove tendenze e strategie sono una miniera di spunti per aiutarti a crescere e restare al passo coi tempi.

Condividi questo articolo