Passa al contenuto principale

Salve! Le prove gratute sono disponibili per i piani Standard ed Essentials. Inizia gratuitamente oggi.

Dieci elementi di una pagina di destinazione ad alta conversione

Per rimanere al passo con il frenetico settore del marketing odierno, le attività fanno tutto il possibile per generare lead e convertire i visitatori dei loro siti web in clienti paganti.

Oltre alla produzione di contenuti di qualità e alla creazione di una strategia SEO infallibile, anche la creazione di una pagina di destinazione accattivante e persuasiva può portare a tassi di conversione elevati.

A differenza di una home page che invita i visitatori web a esplorare il tuo sito web e a dare un’occhiata a tutte le tue offerte, una pagina di destinazione è pensata con un unico scopo.

Le pagine di destinazione sono spesso create per una singola campagna, in genere vengono personalizzate in base al pubblico target e si concentrano su call-to-action in vista della conversione, che si tratti di acquistare un prodotto o di iscriversi a una newsletter via email.

In questo articolo, esamineremo i dieci elementi chiave per progettare pagine di destinazione ad alta conversione. Anche se non esiste una soluzione adatta a tutti, le pagine di destinazione più valide presentano diversi elementi in comune, da un testo chiaro e conciso a prestazioni veloci e senza interruzioni.

Cos’è una pagina di destinazione?

Una pagina di destinazione è una pagina web autonoma creata con l’obiettivo di effettuare una conversione. Si tratta di una pagina su cui il visitatore “arriva” dopo aver fatto clic su un collegamento all’interno di un’email di marketing, un post sui social media o un annuncio su Google.

Le pagine di destinazione sono in genere pensate per una singola campagna di marketing e sono molto specifiche per natura. Sono personalizzate in base agli interessi del tuo pubblico e spesso comprendono un unico collegamento per assicurarti che i visitatori non abbandonino la pagina.

Utilizzando gli elementi di design della pagina di destinazione, i moduli di iscrizione, pulsanti call-to-action chiari e un magnete per lead come una prova gratuita, un webinar o un white paper, le pagine di destinazione cercano di convincere i visitatori a procedere lungo il canale di vendita.

Perché le conversioni delle pagine di destinazione sono importanti?

Nel mondo del marketing digitale, una conversione avviene quando un visitatore del sito web porta a termine un’azione desiderata, che si tratti della registrazione di un account, di un abbonamento o di un acquisto. Le conversioni trasformano un membro passivo del tuo pubblico in un partecipante attivo.

Se vuoi far crescere la tua attività e aumentare i tuoi profitti devi tracciare il tasso di conversione. Confrontare i tassi di conversione tra i canali di marketing può aiutarti a capire cosa attrae il tuo mercato target, come puoi migliorare il tuo marketing e quali canali sono più efficaci.

Non solo le pagine di destinazione vengono create con l’obiettivo della conversione, ma è anche dimostrato che aumentano le conversioni. Anche se sono il tipo meno popolare di modulo di iscrizione, il tasso di conversione della pagina di destinazione è il più alto, con un risultato pari al 23%.

Quali sono i tassi di conversione validi (e meno validi)?

what is your average landing page conversion rate

Anche se il tasso di conversione medio per un sito web va dal 2 al 5%, questo numero può variare drasticamente a seconda del settore in cui operi, del tuo obiettivo di conversione e del tuo pubblico target.

In tutti i settori, il benchmark per un buon tasso di conversione è di circa il 10%. In media, il tasso di conversione per le pagine di destinazione è del 9,7%, il che ne fa uno strumento efficace per la generazione di lead e l’acquisizione di clienti.

Una pagina di destinazione ad alta conversione invita i visitatori sul sito a fare clic sul pulsante di call-to-action, trasformandoli con facilità in lead che possono poi diventare clienti paganti.

10 funzionalità delle pagine di destinazione che offrono successo di conversione

Titolo memorabile

Una buona pagina di destinazione con molte conversioni deve avere un titolo chiaro, pertinente e riconoscibile.

Un titolo non deve necessariamente essere spiritoso per essere convincente. Piuttosto, è più importante dare priorità alla comunicazione diretta affinché i visitatori della pagina di destinazione non abbandonino la pagina.

Il titolo non deve essere lungo. Bastano poche parole. Assicurati che i messaggi siano coerenti con gli altri materiali di marketing e descrivi in che modo il tuo prodotto o servizio può essere vantaggioso per il visitatore. I titoli che presentano un problema e al tempo stesso offrono una soluzione in genere catturano meglio l’attenzione del pubblico.

Sottotitolo coinvolgente

Un ottimo sottotitolo deve lavorare in sinergia con il titolo per convincere i visitatori a continuare a leggere. Inoltre, deve fornire informazioni più concrete pur rimanendo conciso.

Don't be afraid of a long landing page. Longer landing pages generate 220% more leads than shorter pages

Testo facile da capire

Un altro elemento chiave delle pagine di destinazione che realizzano conversioni è un testo facile da capire. Il testo della pagina di destinazione deve attirare l’attenzione del lettore. Una breve descrizione di quello che offri o alcuni punti chiave che ne descrivono i vantaggi possono essere molto più convincenti di un lungo paragrafo che riempie tutti gli spazi negativi sulla pagina di destinazione.

Cerca di fornire un senso di direzione con un testo della pagina di destinazione che inviti all’azione, in modo che i visitatori si sentano in grado di prendere la decisione giusta.

Posizionamento del modulo “above the fold”

I moduli sono parte integrante delle pagine di destinazione ad alta conversione. Il modulo di generazione di lead che ti permette di acquisire informazioni deve essere posizionato “above the fold”, ossia nella porzione di schermo che i visitatori vedono non appena accedono alla pagina di destinazione, senza bisogno di scorrere. Ciò ti consente di massimizzare i tassi di conversione.

Il modulo, poi, deve essere breve e conciso. Deve acquisire solo le informazioni essenziali. Meno lavoro crei per i tuoi visitatori, più diventa probabile che questi compilino e inviino il modulo. Un modulo lungo e compatto può essere frustrante e intimidire i visitatori.

Call-to-action convincenti

La pagina di destinazione presenta un pulsante di call-to-action che, in genere, invia il modulo di generazione dei lead in cui sono state raccolte le informazioni personali dei visitatori. I pulsanti di call-to-action più efficaci ti aiutano a ottenere il risultato sperato e a trasformare i visitatori in lead e clienti.

I pulsanti di call-to-action devono comunicare con precisione al visitatore qual è l’azione che vuoi che questi intraprenda senza risultare noiosi. Crea un senso di urgenza, includendo parole come "edizione limitata" oppure "adesso" per dare al visitatore un motivo per fare clic sul pulsante.

Anche i CTA devono essere personalizzati, in modo che i visitatori abbiano la sensazione di aver preso una buona decisione. I CTA che possono anche essere adattati, ad esempio, alla posizione del visitatore possono presentare una maggiore probabilità di concludere la conversione.

Immagine principale evocativa

Dal momento che il cervello elabora le immagini a una velocità di 60.000 maggiore rispetto al testo, avere un’immagine principale che lasci il segno ti aiuterà a fare una buona prima impressione. In termini di design della pagina di destinazione, infatti, gli elementi visivi tendono a essere più facili da ricordare e ad avere un impatto maggiore.

Always include images with your landing page content. Users are 80% more likely to read content that is combined with images.

L’immagine principale deve rappresentare la tua offerta: puoi ottenere questo risultato in modo astratto, attraverso immagini che evocano una certa sensazione positiva, oppure in maniera letterale. Cosa ancora più importante, deve aiutare il tuo pubblico a immaginarsi intento a utilizzare il tuo prodotto o servizio e convincerlo a impegnarsi con un pulsante di call-to-action.

In generale, è spesso una buona idea utilizzare immagini che contengano volti umani dal momento che è più probabile che questo tipo di immagini susciti una risposta emotiva e promuova un senso di connessione.

Contenuti video accattivanti

Una pagina di destinazione eccezionale utilizza in modo efficace anche i contenuti video. Un breve video che fornisca informazioni sulla tua offerta può spingere i visitatori a dedicare più tempo alla tua pagina di destinazione, aprendoti più opportunità di promuovere la tua proposta di valore. Infatti, l’83% dei video marketer afferma che i video contribuiscono ad aumentare il tempo che i visitatori trascorrono sui siti.

Inoltre, il 73% dei consumatori è più propenso a effettuare un acquisto o a iscriversi a un servizio se ne vede il funzionamento in un video, ma i video dimostrativi non sono l’unico tipo di video che è possibile includere nelle pagine di destinazione. Anche i video che mostrano clienti soddisfatti o contengono offerte speciali possono essere particolarmente efficaci.

Prova sociale

Per prova sociale si intende l’idea che gli utenti si conformano ed emulano il comportamento del gruppo, dei loro amici o di coloro che esercitano influenza o credibilità. Aggiungi una prova sociale alla tua pagina di destinazione per incoraggiare i visitatori a diventare clienti.

Se inserisci prove sociali sotto forma di testimonianze sui social media, recensioni dei clienti, premi, marchi di approvazione e altri dati rilevanti come il numero di utenti che hanno già acquistato un prodotto, dimostri che ci sono altre persone in grado di fungere da garanti per la tua attività. La prova sociale è un altro elemento importante per le pagine di destinazione che generano conversioni.

Prestazioni veloci

Crea le pagine di destinazione tenendo sempre a mente le prestazioni. Una pagina di destinazione lenta e che non si carica può avere un impatto negativo sull’esperienza utente, sul posizionamento nei motori di ricerca e sulla conversione. Una pagina di destinazione dalle prestazioni veloci, invece, preserva il coinvolgimento dei visitatori con i tuoi prodotti e servizi.

Ottimizzazione per tutte le piattaforme

L’ottimizzazione della pagina di destinazione è tanto importante quanto il suo design. Le attività che utilizzano un software di ottimizzazione sulle loro pagine di destinazione registrano un aumento medio della conversione pari al 30%. Una buona pagina di destinazione ottimizzata per i dispositivi mobili può generare più lead e conversioni. Le pagine di destinazione per dispositivi mobili offrono comodità e accesso in movimento, il che permette loro di raggiungere un pubblico più ampio.

Come tracciare i KPI della tua pagina di destinazione

Creare la pagina di destinazione perfetta è un processo che può comportare molti ripensamenti e modifiche. Per capire quali sono le prestazioni della tua pagina di destinazione e cosa puoi fare per migliorarle, è importante tracciare alcune metriche importanti, tra cui:

Traffico sul sito web

Quante più persone visitano la tua pagina di destinazione, tanto maggiori sono le possibilità di convertirle in lead e clienti. Aumenta il traffico verso tua pagina utilizzando i social media, gli annunci a pagamento o le strategie di SEO.

Tasso di invio del modulo

Quante persone compilano il modulo e fanno clic sul pulsante CTA? Utilizza l’A/B test per valutare come impostare al meglio il modulo di generazione dei lead.

Tasso di conversione

Il tasso di conversione viene calcolato dividendo il numero di persone che hanno completato l’obiettivo desiderato durante la visita sulla pagina di destinazione per il numero totale di visite.

Tasso di bounce

Un tasso di bounce elevato indica che gli utenti aprono la pagina di destinazione e poi la abbandonano immediatamente. Questo comportamento può indicare una serie di problemi, come ad esempio un design che non risulti attraente oppure tempi di caricamento troppo lenti.

Tasso di abbandono del modulo

Se i visitatori iniziano a compilare il modulo ma si fermano a metà, è possibile che questi siano confusi dal modulo, lo ritengano troppo lungo oppure non abbiano ricevuto un incentivo sufficiente.

Queste metriche possono essere tracciate a livello interno o con Google Analytics. Per utilizzare Google Analytics, iscriviti e ottieni un ID di tracciamento univoco inserendo URL, settore e fuso orario. A questo punto, installa l’ID di tracciamento sul tuo sito web e inizia ad analizzare i KPI. Vuoi più opzioni? Dai un’occhiata ad alcuni dei migliori strumenti di dati analitici in circolazione.

Crea pagine di destinazione efficaci fin dall’inizio

Ogni esperto di marketing digitale deve sapere come progettare una pagina di destinazione. Oltre al suo Website Builder gratuito e facile da usare, Mailchimp offre anche una serie di risorse che ti aiutano a creare pagine di destinazione efficaci fin dall’inizio.

Trai ispirazione dai migliori esempi di pagine di destinazione o esplora altri argomenti nella Marketing Library di Mailchimp per aumentare i tassi di conversione.

Condividi questo articolo