Passa al contenuto principale

Salve! Le prove gratute sono disponibili per i piani Standard ed Essentials. Inizia gratuitamente oggi.

Come Wonder attira nuovi utenti con il Customer Journey Builder

Wonder rende possibili esperienze digitali migliori: guarda come hanno incoraggiato potenziali host a provarlo.

Snapshot:

  • Settore: SaaS
  • Località: Sede centrale a Berlino/remoto (±3 ore rispetto all’orario dell’Europa centrale [CET])
  • Dimensioni azienda: 40 (e in rapida crescita)
  • Anno di fondazione: 2020

Pubblicato: 8 marzo 2022

Anche prima che il COVID-19 causasse un boom nel lavoro da remoto e nelle riunioni online, i fondatori di Wonder avevano un’intuizione: gli eventi digitali avrebbero potuto (e dovuto) essere migliori.

In alternativa alle videochiamate tese e imbarazzanti di cui si erano stancati, il team aspirava a creare una piattaforma di hosting di eventi online che promuovesse una connessione reale.

"Volevamo trovare il modo di introdurre ciò che amiamo delle riunioni di persona in un ambiente online", afferma Michael Paul, Head of Customer Experience di Wonder. "Quindi abbiamo costruito una piattaforma basata su questi principi: movimento, scelta, libertà e un minimo di struttura per gli host".

Come funziona Wonder

Con Wonder puoi creare eventi online dinamici come una conferenza, intimi come un happy hour di squadra o qualsiasi altra cosa ti venga in mente.

Gli host organizzano eventi in Wonder esattamente come farebbero se si trovassero in un luogo fisico, tranne per il fatto che creano un ambiente digitale chiamato “spazio”. Per alcuni eventi, come un cocktail party virtuale, uno spazio potrebbe essere tutto ciò di cui un host ha bisogno. Ma per le occasioni più complesse, come un evento di networking, gli host possono creare delle “aree” all’interno dello spazio.

I partecipanti si spostano nell’evento con un avatar, che possono utilizzare per partecipare ad attività, avviare una conversazione o vedere una presentazione. “Hai la capacità di scegliere dove vuoi andare, con chi vuoi parlare, lo scopo per cui ti ritrovi in questo spazio”, afferma Michael.

La sfida: raggiungere potenziali host con contenuti che li ispirassero a creare un evento

Per Wonder, il successo reale inizia quando gli utenti ospitano il loro primo evento. La sfida è fornire ai nuovi utenti tutte le informazioni e l’ispirazione di cui hanno bisogno.

Sapendo che la piattaforma è adatta a qualsiasi tipo di evento, il team Wonder ha creato contenuti email per guidare gli host a pianificare i propri incontri, che fossero occasioni di networking, lezioni online o festival digitali.

Con tutti questi contenuti preparati e pronti all’uso, la sfida era anticipare ciò di cui ogni host avesse avuto bisogno in quel momento e fornire automaticamente tali informazioni.

Customer Journey Builder CJB Starting Points

Lo strumento: Customer Journey Builder di Mailchimp

Quando le persone creano un account in Wonder, vengono invitate a rispondere a una serie di domande sugli eventi che intendono ospitare. Queste risposte si traducono quindi in tag cliente nell’account Mailchimp di Wonder. Con il Customer Journey Builder, una volta applicato il tag, un’email automatizzata può fornire contenuti pertinenti agli utenti in base al tipo di evento e al punto in cui si trovano nel processo di pianificazione e svolgimento.

Ciò significa che gli utenti Wonder ricevono automaticamente contenuti mirati nei momenti critici, quando creano un account, pianificano un evento e lo ospitano. Ricevono anche un piccolo incoraggiamento dal team Wonder se creano un account ma non organizzano un evento entro due settimane.

“Il terreno degli eventi online è in continua evoluzione e siamo qui per fornire agli host ispirazione, informazioni rilevanti del settore e tecniche per realizzare i migliori eventi possibili”, afferma Michael.

I risultati: Un aumento del 38% degli eventi ospitati

Michael ha utilizzato il Customer Journey Builder per mantenere un tocco personale, anche se il numero di utenti Wonder è aumentato in maniera esponenziale. La strategia ha subito avuto un impatto. “Siccome nel corso del Customer Journey ci siamo indirizzati verso i nuovi utenti, abbiamo assistito a un aumento del 38% degli eventi ospitati”, afferma.

Il numero di eventi ospitati è un indicatore chiave delle prestazioni per Wonder e questo incremento è significativo per un’azienda che sta crescendo tanto rapidamente quanto i suoi utenti. Indica che, integrando rapidamente i nuovi utenti, Wonder fornisce i contenuti mirati di cui questi hanno bisogno per sfruttare al massimo la piattaforma.

Ciò si traduce anche in meno lavoro e maggiori risultati: con tempo e risorse liberate dalle automazioni, Michael può rivolgere l’attenzione alle esigenze della crescente base di utenti di Wonder. “Sebbene le risorse tecnologiche siano incentrate sullo sviluppo dei prodotti, il team di marketing deve comunque essere in grado di reagire e non perdere lo slancio della crescita”, afferma. “Mailchimp era perfetto per questo.”

Condividi questo articolo