Passa al contenuto principale

Salve! Le prove gratute sono disponibili per i piani Standard ed Essentials. Inizia gratuitamente oggi.

Confronto fra notifiche push e SMS: qual è il metodo giusto per la tua attività?

Notifiche push o SMS? Questo articolo ti aiuta a decidere qual è il metodo migliore per la tua attività.

Nel mondo digitale di oggi, le aziende devono usare tutti i canali di comunicazione disponibili per rimanere connesse con i loro clienti. La gente trascorre in media 3 ore e 43 minuti sul telefono ogni giorno. Pertanto, le notifiche push e la messaggistica SMS sono diventati strumenti essenziali affinché le attività possano coinvolgere efficacemente il loro pubblico.

Anche se entrambi i metodi hanno i loro vantaggi unici, scegliere quello giusto per la tua azienda può essere difficile. In questo articolo, confrontiamo le notifiche push e i messaggi SMS per aiutarti a capire quale metodo è più adatto alle esigenze della tua attività. Che tu voglia migliorare il coinvolgimento dei clienti, aumentare le vendite o accrescere la fedeltà al brand, continua a leggere per scoprire quale canale di comunicazione è più adatto alla tua attività.

Che cos’è una notifica push?

Una notifica push è un messaggio che viene inviato al dispositivo mobile di un utente tramite un’app o un sito web senza che l’utente lo abbia richiesto attivamente. Questi messaggi possono apparire come banner, avvisi o badge sullo schermo dell’utente e sono generalmente utilizzati per notificare all’utente nuovi contenuti, eventi, aggiornamenti o qualsiasi altra informazione pertinente. Le notifiche push via telefono e web sono strumenti efficaci che consentono alle attività di interagire con i loro clienti in tempo reale e tenerli sempre aggiornati.

Cos’è un messaggio di testo SMS?

Un messaggio SMS (Short Message Service), noto anche come notifica SMS o messaggio di testo, è un messaggio inviato da un dispositivo mobile a un altro. Si tratta di una forma di comunicazione semplice e molto utilizzata che consente agli utenti di inviare a chiunque abbia un numero di cellulare brevi messaggi di testo lunghi un massimo di 160 caratteri. In genere, i messaggi di testo vengono inviati e ricevuti attraverso la rete mobile dell’utente e non richiedono una connessione a Internet. Possono essere utilizzati per una serie di scopi, ad esempio la messaggistica personale, il marketing e la comunicazione con i clienti.

Sette differenze chiave tra le notifiche push e i messaggi SMS

Le notifiche push e i messaggi di testo sono entrambi metodi di comunicazione popolari usati dalle attività per interagire con i clienti. Tuttavia, esistono varie differenze chiave tra i due che possono influire sulla loro efficacia. Nella prossima sezione, esploreremo sette di queste differenze per aiutarti a scegliere l’opzione migliore per le tue esigenze aziendali.

1. Opt-in

Sia le notifiche push che le campagne di marketing via SMS necessitano che gli utenti diano il consenso a ricevere messaggi sul loro telefono.

Con le notifiche push, l’utente deve scaricare l’app e accettare di ricevere notifiche e pubblicità.

I messaggi di testo SMS, invece, richiedono il consenso dell’utente per iscritto. Il cliente deve inviare volontariamente un messaggio al numero SMS e rispondere con un messaggio che esprime il proprio consenso, come "Sì", "Accetto", "Acconsento" o qualsiasi altra parola che indichi chiaramente l’autorizzazione a ricevere messaggi. Questo processo di consenso è un aspetto cruciale del marketing via SMS ed è richiesto dalle normative FCC allo scopo di garantire che i clienti non ricevano messaggi indesiderati o non richiesti.

2. Velocità di consegna

In genere, le notifiche push vengono consegnate prima dei messaggi SMS. Quando invii una notifica push, questa viene consegnata quasi istantaneamente al dispositivo mobile dell’utente, a prescindere dal fatto che l’utente stia utilizzando o meno l’app al momento. Al contrario, i messaggi SMS vengono inviati attraverso la rete mobile dell’utente e possono essere influenzati dal traffico di rete e da altri fattori, il che può causare ritardi potenziali nella consegna.

Tuttavia, sebbene le notifiche push vengano consegnate più velocemente, si basano su una connessione a Internet e potrebbero non essere consegnate se il dispositivo dell’utente non è connesso a Internet. I messaggi SMS, invece, non richiedono una connessione a Internet e possono essere consegnati anche se il dispositivo dell’utente non è connesso al Wi-Fi o ai dati mobili.

3. Lunghezza del messaggio

Sia le notifiche push che i messaggi SMS presentano limiti nel numero di caratteri, ma il limite è maggiore per le notifiche push. Le notifiche push Android hanno un limite di 65 caratteri per il titolo e di 240 caratteri per la descrizione, mentre le notifiche push iOS hanno un limite combinato di 178 caratteri. A prescindere dalla piattaforma, un messaggio di testo invece non può superare i 160 caratteri.

4. Contenuto aggiuntivo

Mentre i messaggi di testo offrono la possibilità di utilizzare il formato MMS (Multimedia Messaging Service), che consente alle attività di allegare ai propri messaggi collegamenti a siti web, immagini e altri contenuti multimediali, le notifiche push possono contenere solo un’immagine di anteprima o una grafica. Tuttavia, una grafica ben progettata nel tuo messaggio push può comunque indurre gli utenti a esplorare ulteriormente la tua offerta all’interno dell’app.

5. Personalizzazione

Gli utenti vogliono avere il controllo su come e quando ricevono notifiche sui loro telefoni cellulari per una serie di motivi, sia che si tratti di ridurre al minimo le distrazioni o di risparmiare la batteria. Le notifiche push offrono maggiore flessibilità in termini di preferenze dal momento che consento agli utenti di personalizzare le impostazioni. Al contrario, i messaggi SMS possono solo essere attivi o disattivi. Inoltre, le notifiche push consentono agli utenti di scegliere cosa visualizzare quando arriva la notifica, mentre i messaggi di testo in genere visualizzano solo le prime 5-10 parole.

6. Tassi di apertura

I messaggi SMS hanno un tasso di apertura notevolissimo del 98% e circa il 90% dei messaggi viene letto entro tre minuti dalla ricezione. I messaggi di testo sono un modo molto affidabile per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di marketing. Al contrario, le notifiche push hanno un tasso di apertura inferiore, pari al 20%. Mentre è più probabile che gli utenti ignorino una notifica per leggerla poi in seguito, è meno probabile che ignorino un messaggio di testo.

7. Costo

Le notifiche push hanno un costo iniziale associato allo sviluppo di un’app tramite cui inviarle, ma sono per il resto gratuite. D’altro canto, il marketing tramite messaggi di testo in genere comporta un costo per messaggio inviato o per un pacchetto di messaggistica di testo in blocco con un prezzo predefinito per l’invio di un certo numero di messaggi. Tuttavia, se inviano un gran numero di notifiche SMS, le attività possono spesso approfittare di sconti, il che può contribuire a ridurre il costo complessivo degli sforzi di marketing via SMS.

Quando inviare le notifiche push

Le notifiche push vengono utilizzate per inviare messaggi più approfonditi o personalizzati agli utenti che hanno installato l’app. Il formato della notifica push si presta bene a questo utilizzo e può essere usato per i messaggi che richiedono l’uso dell’app per ulteriori informazioni. Alcuni degli usi migliori includono:

  • Promemoria relativo a un carrello abbandonato
  • Promozioni future
  • Lancio di un nuovo prodotto
  • Sconti o articoli gratuiti per il compleanno dell’utente
  • Saldi non pubblicizzati

È bene prestare attenzione alla frequenza con cui invii notifiche ai tuoi clienti. Troppi messaggi agli utenti di smartphone in un breve periodo di tempo possono causare affaticamento negli utenti e il rischio che ignorino ogni nuovo messaggio.

Quando inviare messaggi SMS

I messaggi SMS possono essere utilizzati per scopi diversi dal marketing. Puoi utilizzarli anche per la comunicazione individuale con il cliente quando questi ha riscontrato un problema o ha bisogno di assistenza con il suo account. Inoltre, sono utili anche per inviare un messaggio a più utenti contemporaneamente. Alcuni dei motivi per scegliere i messaggi SMS come canale di marketing includono:

  • L’invio di una password monouso per aiutare un utente ad accedere nuovamente al suo account
  • La conferma di un ordine o della spedizione di un pacco
  • Numeri di tracciamento e aggiornamenti sulla consegna
  • Avvisi di emergenza o di interruzioni del servizio

I messaggi SMS possono essere utilizzati anche per fornire assistenza clienti su base individuale in maniera più tempestiva. Un agente dell’assistenza clienti può comunicare direttamente con l’utente e discutere il problema da risolvere. Ciò dà al cliente la possibilità di contattare direttamente l’agente dell’assistenza e riduce la necessità di attendere in linea che un operatore risponda al telefono.

Trova il modo migliore per raggiungere un pubblico più ampio

In conclusione, la scelta tra notifiche push e messaggi SMS dipende dalle tue esigenze aziendali e dalle preferenze dei clienti. Entrambi i canali di comunicazione presentano vantaggi e svantaggi ed è essenziale considerare fattori come la velocità di consegna dei messaggi, le opzioni di personalizzazione, i costi e l’esperienza utente prima di prendere una decisione. Puoi anche prendere in considerazione un approccio di marketing multicanale che combini messaggi di testo e push.

In Mailchimp, sappiamo che gestire un’attività di successo richiede molto di più della semplice scelta del canale di comunicazione giusto. Ecco perché offriamo una vasta gamma di strumenti e risorse di marketing che ti aiutano a ottimizzare le tue campagne di marketing e a raggiungere i tuoi obiettivi aziendali.

Questa piattaforma fornisce informazioni e dati analitici che ti aiutano a comprendere il tuo cliente ideale, a identificare aree che non offrono le prestazioni richieste sul tuo sito web o nei tuoi prodotti e a sviluppare strategie di marketing efficaci per la crescita. Che tu sia muovendo i primi passi nel mondo del marketing o abbia già molta esperienza, la nostra piattaforma facile da usare e le nostre risorse utili possono aiutarti a portare la tua attività al livello successivo. Iscriviti oggi stesso e inizia a esplorare tutti i modi in cui possiamo supportare la tua attività.

Condividi questo articolo