Passa al contenuto principale

Salve! Le prove gratute sono disponibili per i piani Standard ed Essentials. Inizia gratuitamente oggi.

Come scalare la tua attività di freelance

Sette modi per sfruttare le opportunità e aumentare la base clienti.

Se sei un freelance di successo, potresti avere troppo lavoro da gestire da solo. Oppure potresti renderti conto che puoi espandere la tua portata collaborando con altre persone nel tuo campo o che hanno competenze complementari. Qualunque sia il motivo, la scalabilità può aiutarti a soddisfare le esigenze del tuo mercato e tenere a bada il burnout.

Tieni presente che la scalabilità differisce leggermente dalla crescita, sebbene i termini siano spesso utilizzati in modo intercambiabile. Naturalmente vuoi far crescere la tua attività, aumentando le entrate e aumentando il personale secondo le necessità. Ma qui si applica la vecchia frase “Devi spendere denaro per guadagnare”. Se assumi qualcuno, il tuo aumento del profitto viene compensato dallo stipendio che paghi. Scalare significa aumentare le entrate mantenendo al minimo tali compensazioni dei costi.

Tim Grandjean, consulente di marketing indipendente e presentatore di podcast di Business Minds, ha sede a Berlino, Germania. Tim, un partner Mailchimp, è un freelance da cinque anni e aiuta i clienti a creare campagne email, strategie CRM e programmi di marketing in entrata. Ha scalato la sua attività concentrandosi sull’efficienza e sul marketing.

“Ho iniziato un percorso freelance dopo la fine di una posizione a tempo pieno”, afferma. “Ma scalare la mia attività è un mio grande piano e lo faccio cercando sempre nuovi modi per migliorare i processi e trovare clienti migliori.”

Sheilah Crowley è la fondatrice di The Summit, una società di consulenza di coaching professionale con sede a Brooklyn, New York, per donne di età compresa tra 40 e 55 anni. L’assistenza ai clienti viene in parte alimentata dalla creazione di partnership con esperti in grado di fornire ciò di cui i clienti hanno più bisogno.

“Poiché molti dei miei clienti si rivolgono all’imprenditoria, collaboro con freelance specializzati in aree in cui non ho esperienza, come i social media, la scrittura di contenuti e l’editing”, osserva.

Tim e Sheilah hanno condiviso queste tattiche per aumentare la portata della tua attività freelance.

1. Scegli una specialità.

Avere un’area di interesse non significa svolgere un solo tipo di lavoro o perdere le vendite. Proprio il contrario. Concentrarsi su determinate aree di competenza ti renderà davvero più convincente come freelance. Una delle specialità di Tim è lavorare con clienti B2B in settori come l’ingegneria. La sua comprensione del settore è un elemento di differenziazione. “I miei clienti creano una tecnologia impressionante, ma potrebbero non avere una strategia di marketing digitalizzata per attrarre lead qualificati”, afferma. “Posso aiutarli a ottimizzare i preziosi dati dei clienti.”

2. Promuovi il tuo brand.

Elevare il tuo profilo è una parte importante della scalabilità. Il primo passo è creare un sito web dall’aspetto professionale, che offra credibilità e stabilisca un luogo in cui le persone possano trovare campioni del tuo lavoro e dettagli sulla tua attività quando ti cercano. Successivamente, stabilisci quali canali di social media utilizza il tuo pubblico in modo da poter aumentare la tua visibilità attraverso post social coinvolgenti. Un’altra opportunità è l’email: crea contenuti che sai che il tuo pubblico desidera e contattali con un solo clic. Sheilah pubblica una newsletter mensile via email. Condivide una visione personale delle difficoltà tipiche del suo pubblico target e rimanda al suo sito web per incoraggiare le persone a mettersi in contatto.

3. Impara una nuova competenza.

Se ricevi molte richieste di lavoro per un particolare servizio, considera la possibilità di espandere la tua serie di competenze per soddisfare le esigenze. La tua esperienza potrebbe essere in sintonia con una nuova offerta, ed è per questo che i clienti ti chiedono informazioni. Ad esempio, un graphic designer che lavora principalmente nella stampa può avere clienti che desiderano il lavoro digitale. Sheilah ha ottenuto la certificazione di utilizzo dello strumento di valutazione della personalità di Myers-Briggs per aiutare i clienti alla ricerca di indicazioni per abbinare i loro obiettivi di carriera alle loro personalità. “Ho anche ottenuto la certificazione nel coaching professionale perché molti clienti volevano un aiuto più dettagliato per essere assunti dopo aver capito cosa volevano davvero fare”, afferma.

“Costruisco continuamente le competenze e l’esperienza che porto ai clienti. Aumento i miei prezzi per rispecchiarlo. È un buon modo per scalare.”

-Tim Grandjean, Marketing TGJ

4. Fai squadra.

Se non vuoi o non riesci realisticamente ad acquisire una nuova competenza in modo indipendente, prendi in considerazione la possibilità di collaborare. Ad esempio, uno scrittore di marketing freelance potrebbe unire le forze con uno stratega di marketing per offrire i propri servizi combinati ai clienti. Se sei al completo e non riesci a cogliere le opportunità, puoi anche pensare di subappaltare a un altro freelance o a un’agenzia con competenze simili. Collaborare o subappaltare può alleggerire il carico e mostrare ai clienti che sei disponibile quando hanno bisogno di te. E, probabilmente, i partner restituiranno il favore e ti coinvolgeranno in qualche progetto. “Lo faccio sempre”, dice Tim. “Ho una serie di persone nella mia rete come graphic designer, specialisti SEO e professionisti IT, e lavoriamo insieme in team su diversi progetti.”

5. Evolvi con il tuo mercato.

Le esigenze del tuo pubblico attuale e potenziale cambieranno nel tempo. È importante rimanere al passo con il cambiamento del mercato, in modo da poter continuare a servire i clienti anche quando le loro esigenze cambiano. Ad esempio, un servizio che si occupa di trovare babysitter per i genitori di bambini piccoli potrebbe riconoscere che i suoi clienti saranno più interessati a tutor o a consulenze per l’ammissione a scuola quando i loro figli cresceranno. Oppure, una società di progettazione di siti web potrebbe scoprire che l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) è parte integrante di ciò che i suoi clienti cercano quando creano o aggiornano un sito web.

6. Monitorare i prezzi.

Mentre continui a servire il tuo mercato e a costruire competenze e maggiore valore come freelance, ricordati di aumentare i prezzi. Alcuni freelance resistono ai rialzi dei prezzi per paura di perdere il lavoro, ma un cambiamento di prezzo ben giustificato con un grande preavviso raramente comporta la perdita di buoni clienti. Oltre la metà dei freelance IT in un recente sondaggio ha dichiarato di rivalutare i propri tassi con ogni progetto. Che si tratti di tariffe orarie o per progetto, gli aumenti periodici dei prezzi sono una parte importante della protezione dei tuoi profitti e della garanzia di un compenso equo. “Costruisco continuamente l’esperienza e le competenze che porto ai clienti”, afferma Tim. “Aumento i miei prezzi per rispecchiarlo. Spesso alzo i prezzi per i nuovi clienti. È un buon modo per scalare.”

7. Partecipa a, o crea, una rete.

Il networking, di persona oppure online, con persone del tuo campo e nei mercati che servi è un modo efficace per creare nuovi contatti e trovare opportunità di lavoro. Indaga sulle reti professionali su siti web di social media come LinkedIn e Facebook per vedere se ci sono gruppi locali o nazionali nella tua nicchia. Molti gruppi sono gratuiti e forniscono opportunità di networking e formazione online e di persona. In Massachusetts, ad esempio, Boston Content funge da hub per i professionisti del content marketing. Se non c’è un gruppo per la tua specializzazione, fai tu il primo passo e avviane uno. Tim rimane attivo sui social media e sfrutta la sua rete personale nello spazio di coworking che utilizza, che può essere un’eccellente fonte di nuovi lavori.

Mantieni l’equilibrio mentre cresci

Man mano che la tua attività di freelance si espande, ricorda che prendersi del tempo per rilassarsi e ricaricarsi è importante per te e per il tuo successo. Questo tempo di pausa è essenziale per mantenere la salute e l’energia creativa per la risoluzione dei problemi di cui hai bisogno per crescere come freelance.

Sheilah si concentra su famiglia, amici ed esercizio fisico per mantenere il suo equilibrio. Tim protegge il suo tempo personale mantenendo le sue ore di lavoro nei giorni feriali tra le 9:00 e le 18:00. “Tengo i fine settimana liberi per cose interessanti ed educative che nutrono il cervello, come leggere un libro o guardare un corso”, afferma Tim.

Far parte di una comunità è un modo eccellente per scalare la tua attività e mostrare il tuo lavoro migliore. Dai un’occhiata a Mailchimp & Co, la nostra community appositamente per freelance e agenzie, e commercializza ciò che fai a milioni di clienti Mailchimp.

Condividi questo articolo