Passa al contenuto principale

Salve! Le prove gratute sono disponibili per i piani Standard ed Essentials. Inizia gratuitamente oggi.

Come creare un modello di utente: suggerimenti ed esempi

Esplora questi esempi di modello di utente per vedere come crearne uno. Un modello ben fatto è indispensabile per migliorare il tuo marketing e la tua pubblicità.

I professionisti del marketing e le aziende devono aggiornare continuamente le strategie e trovare nuovi modi per promuovere prodotti e servizi. I profili utente sono uno strumento per aiutare gli esperti di marketing e i designer UX a creare brand e offerte di prodotti e servizi. I profili utente aiutano gli esperti di marketing a comprendere il pubblico considerandolo come un gruppo di persone reali con problemi che il loro prodotto o servizio deve affrontare.

I profili utente vengono generalmente sviluppati prima di creare un prodotto o un servizio per aiutare a guidare tali offerte. Tuttavia, è possibile creare profili utente in qualsiasi momento per aiutare gli esperti di marketing a comprendere l’utente finale. Inoltre, i profili utente utilizzati correttamente possono contribuire a migliorare il tuo brand consentendoti di indirizzare diversi segmenti lungo il percorso di acquisto.

Svilupparli può aiutarti a commercializzare meglio prodotti o servizi nella tua strategia di conversione o di lead nurturing per dare slancio alle tue attività di marketing e aumentare il ROI.

Cosa si intende con “user persona”?

Le user persona (o profili utente) in campo UX rappresentano l’utente finale. Questi personaggi si basano su ricerche di mercato e di utenti. Gli esperti di marketing si mettono nei panni dell’utente ponendo domande sulle sue esigenze, i suoi obiettivi e i suoi comportamenti. Le loro caratteristiche rappresentano quelle del tuo pubblico target più ampio. I profili utente vengono sviluppati e presentati in un documento di una pagina che descrive comportamenti, obiettivi, pain point, competenze e atteggiamenti.

In ultima analisi, i profili utente sono soltanto semi-immaginari in quanto non si tratta di mere congetture create da esperti di marketing. Al contrario, utilizzano dati reali di persone reali per aiutare tali esperti a identificare il pubblico e segmentarlo per commercializzare in gruppi in modo più efficace.

I profili utente potenziano e migliorano le strategie di marketing aiutando le aziende a scoprire il modo in cui le persone utilizzano i prodotti. Una volta che le aziende hanno capito a chi è diretto il loro marketing, possono scoprire nuovi modi per rivolgersi a utenti specifici al fine di aumentare i lead o le vendite.

I profili utente non devono essere scambiati per buyer persona (ovvero profili acquirente). Mentre i profili utente forniscono una roadmap per gli operatori di marketing su chi utilizzerà il prodotto, un profilo acquirente fornisce informazioni su chi compra il prodotto. Naturalmente, un acquirente e un utente possono essere la stessa persona. Tuttavia, un acquirente non è sempre un utente e viceversa. Ad esempio, un genitore potrebbe acquistare un giocattolo per il bambino. In questo caso, l’utente è il figlio e l’acquirente è il genitore.

Le buyer persona sono i responsabili decisionali che determinano cosa sarà acquistato, mentre gli utenti indicano chi utilizza il prodotto. Possono essere la stessa persona o completamente diverse. Questa distinzione può sembrare un dettaglio, ma quando si creano i profili utente, non bisogna dimenticare che non tutti gli utenti saranno acquirenti.

Invece, quando sviluppi un prodotto, dovrai concentrarti sull’utente del prodotto. I profili utente per UX ti aiutano a restringere il pubblico target dandogli un volto e aiutando gli esperti di marketing a comprendere le sue esigenze.

I profili utente preparano l’intero percorso di acquisto nella sua preparazione e nel suo avanzamento, anche durante lo sviluppo del prodotto. Per creare prodotti che i tuoi utenti adoreranno, dovrai considerare i loro problemi prima di sviluppare il tuo. Essenzialmente, il tuo prodotto dovrebbe servire da soluzione ai loro problemi.

Purtroppo molte aziende dimenticano di creare profili utente fino a quando non hanno sviluppato le loro offerte e non hanno già iniziato a commercializzare prodotti.

Creazione di profili utente

Ogni profilo utente deve includere alcuni componenti chiave. In primo luogo, i tuoi personaggi devono rispondere ad alcune domande sugli utenti dei tuoi prodotti, tra cui:

  • Di chi si tratta? Ogni profilo deve riassumere chi è l’utente. Ad esempio, chi acquista un nuovo computer potrebbe essere un lavoratore da remoto.
  • Quali sono i suoi obiettivi principali? Gli obiettivi dell’utente si baseranno sul motivo per cui sta utilizzando il prodotto. Ad esempio, il nostro lavoratore da remoto può utilizzare il computer per inviare email o bozze di report.
  • Quali sono i suoi pain point o problemi? I pain point sono ostacoli o problemi che i consumatori devono affrontare quando cercano di raggiungere i loro obiettivi. Ad esempio, il lavoratore da remoto potrebbe aver bisogno di un software speciale compatibile solo con alcuni tipi di dispositivo.

Ricorda, anche se gli utenti possono utilizzare lo stesso prodotto, potrebbero usarlo per risolvere problemi diversi. Ad esempio, un consumatore può acquistare un nuovo computer per lavoro o uso personale, dando così luogo a diverse motivazioni.

È anche importante notare che i profili utente non sono creati a caso e non dovrebbero essere completamente fittizi. Potresti dover utilizzare alcune informazioni immaginarie per colmare le lacune, ma è meglio disporre di dati a supporto delle tue ipotesi.

È possibile creare profili utente in diversi modi, a seconda dei progetti e dei dati disponibili. Ecco dei passaggi per aiutarti a crearli.

1. Raccogli i dati

Prima di iniziare a delineare i profili, devi condurre ricerche di mercato o di utenti raccogliendo dati che potresti già avere sui tuoi clienti. I dati possono aiutare a comprendere le motivazioni e i pain point degli utenti insieme ai dati demografici. Profili utente accurati fanno ricorso ai dati provenienti da interviste, sondaggi e ricerche di mercato. Raccogli quante più informazioni possibili sui tuoi utenti target per aiutarti a creare una soluzione per i loro problemi, migliorando l’esperienza utente e il marketing dei prodotti.

Se non hai il tempo o il budget necessario per intervistare persone reali, puoi comunque creare personaggi in base ai dati che hai già raccolto da utenti reali e alle informazioni che il tuo team di marketing e assistenza clienti conosce al riguardo. Ad esempio, controlla i ticket dell’assistenza clienti per vedere quali problemi stanno avendo le persone con il prodotto ed esamina i dati analitici del tuo sito web per saperne di più.

2. Analizza i dati

Ora che hai raccolto tutti i dati a disposizione sui tuoi utenti, devi analizzarli. L’analisi dei dati può richiedere tempo, quindi non avere fretta. Cerca invece di identificare le analogie tra i tuoi utenti. Puoi iniziare con una manciata di personaggi in base a queste somiglianze e crearne altri man mano che ingrani.

3. Crea i tuoi personaggi

Una volta ordinati gli utenti in base alle somiglianze nei loro dati, puoi iniziare a creare personaggi. Puoi utilizzare un template di profilo utente per ciascuno di essi in modo da includere le informazioni corrette. Inizia denominando ogni personaggio e aggiungendo un’icona o un’immagine per rappresentare come potrebbe apparire nella vita reale.

4. Aggiungi categorie

Dopo aver creato un profilo utente di base, inizia a pensare agli interessi, alle motivazioni e agli obiettivi di un utente specifico. Ad esempio, se scopri che molti dei tuoi utenti vivono con animali domestici, puoi classificarli in base ai tipi di prodotti che probabilmente acquisteranno. Ad esempio, chi vive da poco con un animale potrebbe voler acquistare snack premio durante la fase di addestramento.

Se hai effettuato delle interviste, potresti includere le risposte che hai ricevuto durante queste sessioni nel profilo utente per renderlo più personalizzato e accurato.

5. Continua ad aggiornare i profili

I profili utente cambieranno nel corso degli anni, soprattutto quando i comportamenti dei consumatori evolvono e la tua attività cresce trovando nuovi clienti. Aggiungere nuovi profili cliente e aggiornare quelli vecchi può aiutarti a rimanere in linea con gli obiettivi di marketing, soprattutto se stai espandendo la tua attività in altri settori, lanciando nuovi prodotti o cambiando aspetti della tua strategia aziendale che possano avere un impatto sui consumatori.

Esempi di profili utente

I profili utente differiscono da un’azienda all’altra perché ognuna si concentra su dati diversi. Ecco alcuni esempi per aiutarti a capire come dovrebbe apparire un profilo utente.

Personaggio: Toby, genitore di un animale domestico

Nome: Toby Johnson

Professione: Romanziere

Età: 45

Località: Chicago, IL

Interessi: animali domestici, baseball, scrittura

Nucleo familiare: Single con un cane appena arrivato

Chi è Toby? Toby è un romanziere che vive in città. Di recente ha appena accolto un animale domestico, ma non sa come gestire l’inesauribile energia del suo cucciolo. Toby deve concentrarsi mentre per scrivere il suo prossimo romanzo, ma il cucciolo lo invita costantemente a giocare.

Quali sono i pain point di Toby? Il cucciolo di Toby ha molta energia e, sebbene sia ben addestrato, richiede molte attenzioni. Il problema più grande che Toby affronta come nuovo genitore di animali domestici è scoprire come intrattenere il suo cane senza dover intervenire direttamente.

Qual è la soluzione per Toby? Toby ha bisogno di un prodotto che permetta al suo cane di giocare in autonomia senza sacrificare tempi e attenzione durante l’orario di lavoro. Sta cercando un modo semplice per far divertire il suo cucciolo, mantenendolo sano e felice.

Personaggio: Elizabeth, social media manager

Nome: Elizabeth Taylor

Professione: Social media manager

Età: 28

Località: Detroit, MI

Interessi: social media, shopping

Nucleo familiare: Convive con il suo ragazzo

Chi è Elizabeth? Elizabeth è una social media manager che lavora per un’azienda del Michigan. Deve gestire più account social per l’azienda, spesso perdendo tempo prezioso nella pianificazione dei post invece di rispondere ai commenti e ai messaggi dei follower. Ha ricoperto questo ruolo per due anni.

Quali sono i pain point di Elizabeth? Elizabeth ha difficoltà nel completare tutte le attività che deve svolgere per essere una social media manager di successo in un’azienda molto attiva. Invece di interagire con i follower, deve continuare a creare e pubblicare contenuti durante il giorno per tenere il passo con il programma aziendale. Purtroppo Elizabeth sa che deve trovare il tempo per interagire con i contatti in modo da costruire un seguito e rinsaldare la fiducia tra i consumatori.

Qual è la soluzione per Elizabeth? Elizabeth ha bisogno di uno strumento di marketing automation sui social media che le consenta di pianificare i post in anticipo, rispondere ai commenti e ai messaggi dei clienti, e misurare l’efficacia della sua strategia organica sui social media.

Raggiungi i tuoi clienti target

La definizione dei profili utente migliora le tue attività di marketing consentendoti di raggiungere i tuoi clienti target. Ti consente anche di creare prodotti migliori che i clienti apprezzeranno in base ai loro pain point e comportamenti. È sempre necessario considerare gli obiettivi e le barriere dei clienti quando si sviluppa e si commercializza un prodotto. La user persona utilizza dati e informazioni reali per prendere decisioni di marketing informate, per migliorare ROI e prestazioni.

Raggiungi i tuoi clienti target con gli strumenti di marketing automation di Mailchimp, progettati per aiutarti a segmentare il tuo pubblico in base a diversi fattori e mettere a frutto le tue user persona.

Condividi questo articolo