Passa al contenuto principale

Salve! Le prove gratute sono disponibili per i piani Standard ed Essentials. Inizia gratuitamente oggi.

Come creare una strategia di prodotto efficace

Crea una strategia di prodotto vincente che promuova la crescita aziendale. Scopri come definire il mercato target, differenziare il prodotto e creare una roadmap di successo.

Una strategia di prodotto è una parte importante del passaggio da un concetto di prodotto alla vendita di un prodotto funzionante sul mercato aperto.

Indipendentemente dalle dimensioni della tua attività, essere in grado di creare una strategia di prodotto efficace ti farà risparmiare tempo e impegno mentre cerchi di entrare in un nuovo mercato o espanderti all’interno di un mercato esistente.

I passi specifici che la tua azienda seguirà per sviluppare tale strategia di qualità possono variare leggermente a seconda del prodotto e del mercato. Ma la struttura di base nello sviluppo di una strategia di prodotto funzionante rimane la stessa.

Forse sei già a conoscenza di alcuni dei termini associati allo sviluppo di un pubblico target e all’esecuzione di un’analisi della concorrenza.

In tal caso, le informazioni riportate di seguito possono servire da buon promemoria dei passi da intraprendere. Se non sei a conoscenza dei concetti discussi sotto, possiamo aiutarti a comprenderli meglio e ad applicarli durante la creazione delle tue strategie di prodotto.

Che cos’è una strategia di prodotto?

Una strategia di prodotto è un piano che implementi mentre sviluppi il tuo prodotto e lo immetti sul mercato. Anche se avessi identificato un’importante idea per un nuovo prodotto, il passaggio da tale idea a vendite concrete richiederà una roadmap efficace per le iniziative di prodotto.

La tua strategia di prodotto può rappresentare una componente chiave di un piano aziendale, che può essere utilizzato per ottenere finanziamenti, o una serie specifica di linee guida e fasi da seguire per mantenere l’attività sulla strada giusta per vendere i tuoi prodotti.

Anche se i dettagli dell’attività e dei prodotti effettivi definiranno esattamente ciò che va incorporato nella tua strategia di prodotto, avrà un valore inestimabile capire cos’è una strategia di prodotto e come dedicare il tempo necessario per svilupparne una può aiutare la tua azienda a misurare il successo, quando si tratta di concludere vendite e ottenere il riconoscimento del brand.

Devi comprendere il tuo mercato e i tuoi clienti

Quando si tratta di sviluppare una strategia di prodotto, il primo passo è di assicurarti di comprendere il tuo pubblico target, ovvero chi ti aspetti che acquisti il prodotto.

Comprendere il mercato per il tuo prodotto e per i clienti all’interno di quel mercato sono due cose diverse; perciò essere capace di riconoscere le differenze tra le due cose può aiutare la tua azienda a creare una base più solida per la strategia del prodotto.

Identifica il tuo mercato specifico

Durante lo sviluppo delle iniziative relative ai prodotti, avrai probabilmente effettuato una forma di valutazione del mercato. Hai visto che c’era bisogno di ciò che vendevi e hai deciso di sviluppare qualcosa per soddisfare tale esigenza.

A seconda di quanto sia stata profonda questa valutazione iniziale del mercato, puoi darci un’altra occhiata per perfezionare meglio questi primi pensieri o per identificare mercati aggiuntivi per i tuoi prodotti.

Un modo efficace per identificare il tuo mercato target è sviluppare una visione del mercato. Tale visione del mercato dovrà includere una serie di cose che ritieni contribuisca al mercato e come immagini che il tuo prodotto si adatti a quel mercato.

Puoi utilizzare i dettagli del mercato che hai identificato e la visione del mercato per definire esplicitamente gli obiettivi della tua strategia di prodotto e specificare gli obiettivi aziendali e le iniziative di prodotto da soddisfare durante l’esecuzione della strategia.

Analizza le esigenze e le preferenze dei tuoi clienti

Dopo aver identificato il mercato per le strategie del tuo prodotto, puoi iniziare a creare un profilo dei clienti previsti. Ciò può includere le loro esigenze e preferenze. Inoltre, le informazioni utilizzate per eseguire questa analisi possono provenire da diverse fonti.

Anche se probabilmente avevi già qualche idea di chi potessero essere i tuoi clienti e di cosa potessero aver bisogno, le informazioni che hai utilizzato quando hai ideato la tua visione del prodotto, dedicando tempo a fare un’analisi più approfondita delle informazioni aggiuntive sui clienti ti sarà utile durante la creazione della tua roadmap generale del prodotto.

Quando hai una buona comprensione di ciò che i tuoi clienti cercano, puoi personalizzare il tuo prodotto per soddisfare meglio tali esigenze e preferenze.

Dalla necessità di base del prodotto che hai identificato quando hai ideato per la prima volta il concetto di tale prodotto, dovrai entrare nello specifico il più possibile in quanto allo scopo del tuo prodotto. È proprio questa conoscenza specifica di ciò che il tuo pubblico target cerca che ti aiuterà a differenziare il tuo prodotto dalla concorrenza.

Effettua ricerche di mercato

La ricerca di mercato è il processo attraverso il quale abbini le informazioni raccolte per identificare il tuo mercato target con le esigenze e preferenze dei tuoi clienti, al fine di sviluppare un quadro generale del mercato che speri di affrontare con il prodotto.

Con tutte le ricerche di mercato effettuate e compilate in un unico documento, sarà più facile vedere il quadro generale quando si tratta del mercato target e delle esigenze dei tuoi potenziali clienti. Questa comprensione profonda del tuo mercato e dei tuoi clienti sarà la base sulla quale creare la tua strategia di prodotto completa.

Definisci obiettivi e traguardi aziendali chiari

Specificando chiaramente gli obiettivi delle strategie del tuo prodotto ti aiuterà a modellare tali strategie per soddisfare al meglio le esigenze del mercato da te identificate.

Determina cosa desideri ottenere

Sapere cosa desideri ottenere attraverso la strategia del prodotto è un passo necessario quando si tratta di sviluppare tale strategia. Ci sono diversi motivi per vendere i tuoi prodotti, tra i quali buoni motivi, mentre ce sono altri che è meglio lasciar stare.

Identificando il motivo per cui immetti il tuo prodotto sul mercato può aiutarti a identificare lo scopo della strategia di prodotto che crei e come modellare la strategia in modo che abbia successo. Specificando qui le realizzazioni concrete in relazione al risultato finale della tua strategia sarà più efficace di voler semplicemente vendere qualcosa che hai creato.

Definisci gli obiettivi SMART

Gli obiettivi SMART sono comuni in moltissimi settori. L’acronimo inglese SMART è definito come riportato di seguito.

  • Specifico: avere un obiettivo specifico ti consentirà di determinare in modo efficace se lo raggiungi. L’obiettivo di vendere 100.000 € di un prodotto è un obiettivo specifico.
  • Misurabile: essere in grado di misurare in che misura hai raggiunto il tuo obiettivo è un altro elemento di valutazione del successo della tua strategia di prodotto. È misurabile la quantificazione di un obiettivo di vendita o una quota di mercato.
  • Raggiungibile: stabilire un obiettivo che possa essere raggiunto è l’unico modo per avere successo. Se il tuo obiettivo è vendere una quantità irragionevole di prodotto nella prima settimana di vendita, dovrai affrontare la realtà di non poter raggiungere il tuo obiettivo.
  • Realistico: così come gli obiettivi aziendali raggiungibili, dovrai avere un obiettivo realistico. È probabile che raggiungere il 100% della quota di mercato non sia un obiettivo realistico, ma il 15% potrebbe esserlo.
  • Definito nel tempo: se hai un periodo di tempo specifico in cui devi raggiungere il tuo obiettivo, sarai più incline a ottenere tale risultato. Raggiungere i target di vendita dei prodotti nel primo trimestre è un esempio di obiettivo definito nel tempo.

L’utilizzo degli obiettivi SMART per definire le tue aspettative per le strategie di prodotto è un modo efficace per misurare successivamente il tuo successo con tali strategie. Sarai in grado di utilizzare questi obiettivi e osservare le prestazioni nel raggiungerli, per identificare le aree in cui devi modificare e migliorare la tua strategia di prodotto.

Analizza la concorrenza

Qualunque sia la visione o il servizio del tuo prodotto, è probabile che dovrai affrontare una forma di concorrenza.

Se tale concorrenza esiste già oppure è prevista in futuro, conoscerla il più possibile sarà molto importante man mano che sviluppi la visione del prodotto.

Eseguire l’analisi della concorrenza non solo ti consentirà di comprendere la concorrenza, ma anche di identificare come meglio differenziare il tuo prodotto dalla concorrenza.

Comprendi i punti di forza e le debolezze dei concorrenti

Il primo passo per analizzare la concorrenza è determinarne i punti di forza e le debolezze. Molto spesso, quando un’azienda guarda alla concorrenza, magari considera solo le debolezze, cercando di individuare i punti che rappresentino un obiettivo facile.

Tuttavia, comprendere i punti di forza della concorrenza è altrettanto importante, forse addirittura di più. Se conosci ciò che la concorrenza sta facendo bene, cosa ha fatto per garantire la sua quota di mercato oppure le caratteristiche del prodotto che hanno reso la concorrenza un successo sul mercato, puoi utilizzare tali informazioni a tuo vantaggio mentre sviluppi la tua visione del prodotto.

Idealmente, puoi vedere cosa ha già avuto successo e emulare in qualche modo tali strategie mentre inizi a modellare le tue.

Ma, cosa ancora più importante, riconoscendo i punti di forza su cui la concorrenza ha basato il proprio successo, sarai in grado di identificare queste aree su cui non dovresti concentrare la tua attenzione.

Dopotutto, se vuoi differenziare il tuo prodotto da altri prodotti, non devi spendere risorse cercando di sostituire direttamente un prodotto esistente con la stessa cosa.

Riconoscendo ciò che funziona per la concorrenza, puoi creare una solida strategia di prodotto che sia contraria agli altri prodotti e differenziare il tuo prodotto come un’alternativa valida, piuttosto che solo un esempio migliore di qualcosa che esiste già.

La chiave per identificare le debolezze della concorrenza è trovare i punti in cui il tuo prodotto possa soddisfare un’esigenza esistente ma insoddisfatta.

Mentre analizzi la concorrenza e i suoi prodotti, cerca le sfide che potrebbero aver dovuto affrontare per portare il loro prodotto sul mercato o il mancato soddisfacimento delle esigenze specifiche dei clienti. Queste debolezze sono i punti ideali per iniziare la fase successiva di analisi della concorrenza, che sarà quella di identificare lacune specifiche nel mercato.

Identifica le lacune nel mercato

Forse hai già identificato una grande lacuna di mercato quando hai iniziato a sviluppare il tuo concetto di prodotto. Utilizzando l’analisi della concorrenza, puoi identificare i punti più specifici del mercato in cui il prodotto può soddisfare un’esigenza insoddisfatta.

Queste lacune possono essere aree in cui un altro prodotto non è adeguato o c’è una necessità che nessun prodotto soddisfa.

Comprendere le differenze tra soluzioni di prodotto inadeguate e la mancanza di soluzioni può aiutarti a sviluppare iniziative di un prodotto per colmare tali lacune. Lo sviluppo di un prodotto che soddisfi meglio un’esigenza richiederà una strategia aziendale diversa rispetto allo sviluppo di un prodotto per soddisfare un’esigenza precedentemente insoddisfatta.

Puoi anche utilizzare la tua precedente ricerca di mercato per aiutati a identificare le lacune di mercato e valutare una strategia di differenziazione per colmare tali lacune. Combinando l’analisi della concorrenza, gli obiettivi della strategia del prodotto e l’analisi di mercato, avrai le informazioni necessarie per procedere con la creazione di una soluzione unica per le lacune di mercato identificate.

Sviluppa la proposta di vendita unica

Se vuoi riuscire a vendere il tuo prodotto, dovrai essere in grado di presentare ai tuoi clienti un motivo per cui la tua soluzione è ciò che stanno cercando.

Sia che tu stia soddisfacendo un’esigenza che identifichi per primo o che stia presentando ai clienti un’alternativa ai prodotti esistenti, il modo in cui tali clienti vedono l’unicità della tua proposta rappresenterà un elemento chiave del successo della tua strategia di prodotto.

Definisci cosa rende unico il tuo prodotto

Attraverso la ricerca di mercato e l’analisi della concorrenza che hai già completato, hai identificato le aree in cui il tuo prodotto fa qualcosa meglio di qualsiasi altro prodotto.

Questo è ciò che rende unico il tuo prodotto e devi dimostrare ai tuoi clienti target perché questa unicità dovrebbe essere considerata importante.

Non è molto probabile che i clienti acquistino un nuovo prodotto o servizio se lo considerano troppo simile a quello che hanno già o agli altri prodotti disponibili. Spetterà a te chiarire a quei clienti che cosa distingue il tuo prodotto da tutte le altre scelte.

Se il tuo prodotto è progettato per adattarsi a un mercato di nicchia che hai identificato come precedentemente vacante, il compito di dimostrare l’unicità del prodotto comporterà anche evidenziare perché i clienti dovrebbero interessarsi al mercato che hai identificato. Dovrai convincere quei clienti sull’unicità del mercato e sulla soluzione che offri loro.

Se lo scopo del tuo prodotto è quello di colmare meglio un’esigenza esistente o un divario di mercato che hai identificato, allora il modo ottimale per mostrare ai clienti che la tua soluzione sia l’ideale è mediante la dimostrazione esplicita di come stai risolvendo le loro esigenze in una maniera nuova e diversa.

L’unicità della soluzione del prodotto sarà un elemento di differenziazione essenziale che potrai sfruttare mentre presenti il vantaggio competitivo del tuo prodotto sul mercato.

Identifica il tuo vantaggio competitivo

Una volta identificato ciò che rende il tuo prodotto unico e come colma eventuali lacune del mercato, lasciate dai tuoi concorrenti, è il momento di definire il tuo vantaggio competitivo.

Utilizzando la ricerca di mercato e l’analisi della concorrenza, puoi stilare una lista dettagliata di ciò che distingue il tuo prodotto o la tua soluzione da tutto il resto presente sul mercato e di come ciò che vendi soddisfa le esigenze del mercato.

Realizza la tua proposta di valore

Una proposta di valore definisce esattamente ciò che il tuo prodotto fornisce ai clienti. Si tratta di una breve dichiarazione che specifica perché i clienti vorranno acquistare il tuo prodotto o servizio ed è ciò che userai mentre sviluppi il tuo piano per la roadmap del prodotto.

Crea una roadmap per la strategia del prodotto

La tua roadmap del prodotto sarà il piano che avvii e segui mentre cerchi di trasformare il tuo prodotto da una semplice idea a qualcosa che i tuoi clienti acquistano e utilizzano.

Utilizzerai tutti i dati e le informazioni sul mercato, sui tuoi clienti e sulla concorrenza, nonché i tuoi obiettivi SMART per realizzare questa roadmap.

Delinea le fasi da intraprendere per raggiungere gli obiettivi

Dovrai definire le fasi specifiche della strategia del prodotto che seguirai per raggiungere i tuoi obiettivi SMART. Queste fasi devono essere singole, con grandi fasi suddivise in fasi più piccole. Essere in grado di identificare le singole fasi lungo la strategia del prodotto ti aiuterà a determinare quando una viene completata.

Identifica i traguardi e le metriche chiave

Per determinare se la strategia del prodotto è efficace, dovrai identificare i traguardi intermedi e le metriche rispetto ai quali puoi misurare il successo. I traguardi intermedi sono i punti lungo la roadmap in cui puoi fare un passo indietro e dare un’occhiata a ciò che è stato realizzato fino a quel momento e apportare eventuali cambiamenti, se necessario. Le metriche sono i modi specifici in cui misurerai il successo del tuo piano e possono includere elementi come obiettivi di vendita o quota di mercato.

Testa e crea iterazioni

Al completamento della strategia iniziale del prodotto, puoi iniziare a valutare quanto sia efficace. Per farlo, dovrai eseguire test su piccola scala sul mercato per determinare cosa funziona e cosa può essere migliorato o deve essere modificato. Non puoi ancora applicare il tuo piano a livello di mercato integrale, per cui dovrai scegliere attentamente le aree in cui puoi testare efficacemente le tue strategie di prodotto.

Conduci test ed esperimenti di mercato

I test di mercato sono condotti tramite applicazioni su piccola scala della strategia proposta. Esempi includono gruppi di discussione o test di prodotto. Questi ti danno l’opportunità di mettere il tuo prodotto davanti al tuo pubblico target senza impiegare tempo, iniziative e denaro per entrare nel mercato integrale e ottenere feedback in seguito ai test per perfezionare la roadmap del prodotto.

Raccolta di feedback e dati

Utilizzando le recensioni dei clienti, puoi raccogliere informazioni su come la tua strategia di prodotto soddisfa le esigenze dei tuoi clienti target. Questi dati possono essere valutati utilizzando gli obiettivi SMART definiti in precedenza e puoi determinare a che livello sei riuscito a raggiungere gli obiettivi della tua strategia.

Apporta modifiche e miglioramenti

Una volta che hai valutato quanto sei riuscito a raggiungere i tuoi obiettivi, puoi cercare modi per apportare modifiche o miglioramenti.

Se hai una certa flessibilità con la tua strategia di prodotto, avrai l’opportunità di apportare facilmente modifiche e migliorare le successive iterazioni del piano. Inoltre, tale capacità di adeguare e migliorare il tuo piano può aiutarti a mantenere il prodotto o servizio rilevante man mano che le condizioni del mercato cambiano.

Comunica la tua strategia di prodotto

Una volta finalizzati la strategia del prodotto e i piani che hai per raccogliere feedback e iterare la strategia, dovrai condividere tutto con il resto del tuo team.

Che tu sia un’azienda di una sola persona il cui unico team include solo la banca oppure che tu sia un manager presso una società multinazionale, le parti interessate e i collaboratori al successo della strategia dovranno conoscere e comprendere il piano e il ruolo che svolgono nel suo successo.

Assicurati che tutti siano allineati con la stessa visione e gli stessi obiettivi

Sarà fondamentale avere il consenso delle parti interessate e dei collaboratori necessari per il successo della tua strategia di prodotto.

Dedica del tempo a parlare con tutti coloro che sono coinvolti nel piano per accertarti che comprendano la visione generale del prodotto e gli obiettivi della strategia: questa sarà l’ultima fase prima di implementare le cose. Puoi utilizzare il feedback delle parti interessate o dei partecipanti per apportare piccoli cambiamenti, ma a questo punto la tua roadmap del prodotto dovrebbe essere pronta per essere implementata, mettendo la tua azienda in cammino per soddisfare le esigenze di mercato che hai inizialmente identificato.

Condividi questo articolo