Passa al contenuto principale

Salve! Le prove gratute sono disponibili per i piani Standard ed Essentials. Inizia gratuitamente oggi.

Come scrivere un elevator pitch impeccabile (con esempi)

Un “elevator pitch” è un ottimo modo per conquistare nuovi clienti e partner rapidamente. Scopri come sviluppare un “elevator pitch” per il tuo brand o la tua attività.

A prescindere dalle dimensioni dell’attività che gestisci, è essenziale capire come scrivere l’elevator pitch perfetto. Pensa a quanto poco tempo hai a disposizione in un ascensore che va dal piano terra al quinto piano. Non è molto tempo per spiegare cos’è la tua attività e cosa fai, vero?

Tuttavia, saper scrivere un elevator pitch può essere molto utile per il tuo marketing. Magari stai pensando che è un concetto un po’ obsoleto, ma non lo è. A prescindere dall’ascensore, questo concetto di marketing di base può essere utilizzato in altri scenari più pertinenti al mondo di oggi.

Al giorno d’oggi, magari non ti capiterà di incontrare un potenziale investitore o cliente in un ascensore e avere poco tempo per parlargli. Tuttavia, ti capiterà di incontrare persone o inviare email. In entrambi questi casi, il dono della sintesi è un vantaggio molto importante. Magari parteciperai a un evento di networking in cui avrai pochi minuti per parlare a varie persone.

Pertanto, se sei in grado di riassumere quello che fai e la tua offerta in un discorso breve, gli altri continueranno a prestarti attenzione e potrai dare loro informazioni sufficienti a suscitare il loro interesse, a prescindere da dove ti capita di incontrarle o dal modo in cui le hai contattate.

Che cos’è un elevator pitch?

Un elevator pitch è fondamentalmente una presentazione di vendita. È succinto e persuasivo. A differenza di un intero discorso, devi condensare chi sei, cosa fai e cosa offre la tua azienda in poche frasi brevi, sufficienti a spiegare quello che c’è da sapere ma senza annoiare o diventare invadente.

Un buon elevator pitch essenzialmente getta le basi per attirare l’interesse della gente verso la tua idea, il tuo prodotto o il tuo servizio. A questo punto, la gente potrebbe volerne sapere di più e contattarti.

Anche se oggi un elevator pitch non avviene necessariamente in un ascensore, si dice che il primo elevator pitch abbia avuto luogo per l’appunto in un ascensore. È successo nel 1853, quando diversi edifici avevano gli ascensori. Erano pericolosi, soprattutto considerando che utilizzavano funi per tirare su l’ascensore e i passeggeri.

Alisha Otis pensò a un altro modo più sicuro per passare da un piano di un edificio all’altro. E ha mostrato la sua idea in un ascensore dimostrativo durante un convegno.

Quanto deve essere lungo un elevator pitch?

Ora che conosci la risposta a "Cos’è un elevator pitch", devi sapere anche che deve essere lungo quanto una breve corsa in ascensore, quindi circa 20-30 secondi.

Tieni presente che non importa se vuoi avviare un’attività, hai un’idea per un’attività online o hai già un’attività e stai cercando modi per far crescere il tuo pubblico, espandere la tua azienda o vendere il tuo prodotto o servizio.

Inoltre, non importa che tipo di imprenditore sei o se la tua attività è piccola, media o grande. L’obiettivo è scrivere un testo conciso e rapido che possa catturare la tua idea principale.

In ultima analisi, l’oggetto di un elevator pitch o di un’email di vendita è spiegare l’adattamento dei prodotti al mercato nel minor tempo possibile. Devi fornire informazioni sufficienti per spiegare il tutto in maniera adeguata, ma senza esagerare per non rischiare che il pubblico perda interesse.

According to Inc., elevator pitches should be: irrefutable, succinct, understandable, and attractive.

Come creare un elevator pitch efficace

Se stai pensando a come riassumere la tua attività in poche frasi, creare un elevator pitch è meno complicato di quanto tu possa pensare.

Ecco alcuni aspetti chiave da tenere a mente:

Conosci la tua attività e il tuo pubblico target

Prima di creare il tuo elevator pitch, assicurati di avere un business plan.

Nel tuo business plan, stabilisci cosa intendi offrire, chi assumerai e una serie di altri dettagli fondamentali per creare la tua attività. Inoltre, devi includere anche la ricerca di mercato, in modo da sviluppare una profonda comprensione di qual è il tuo mercato target.

Conosci il tuo obiettivo

Cosa vuoi ottenere con l’elevator pitch? Vuoi trovare un co-fondatore, acquisire un nuovo cliente o vendere i tuoi prodotti a una grande azienda? Le possibilità sono numerose. E non tutti creeranno lo stesso tipo di elevator pitch dal momento che questi potrebbero avere scopi diversi.

Descrivi brevemente la tua attività

Nel tuo elevator pitch, riassumi la tua attività in una o due frasi. Anche se può sembrare difficile fare in modo che l’elevator pitch sia breve, specialmente se la tua attività esiste già da un po’, è possibile.

Pensa a quello che la tua azienda fa o offre. Anche se il concept dei tuoi prodotti o delle tue offerte è di natura tecnica, tralascia il gergo specialistico. Descrivi la tua attività in modo che praticamente qualsiasi adulto possa capire cosa fai e cosa offri.

Spiega cosa rende unica la tua attività

La concorrenza sta cercando di strappare giro d’affari alla tua nicchia. Devi trovare un modo per distinguerti. Pensa a cosa distingue la tua azienda. Perché il tuo prodotto o servizio è migliore? La motivazione sta nel servizio clienti o nel prodotto stesso?

Quando partecipi a eventi di networking, incontri nuove persone o addirittura invii email a freddo, devi convincere gli utenti a scegliere te e la tua attività rispetto alle altre. Pertanto, assicurati di spiegare dove sta la differenza nel tuo elevator pitch.

Scegli un approccio positivo

È facile risultare negativi anche se questa non era la tua intenzione. Ad esempio, puoi esacerbare il problema o sminuire la concorrenza. Questi approcci, però, hanno un effetto negativo e possono scoraggiare i tuoi clienti potenziali.

Piuttosto, spiega il tutto in modo positivo. Se spieghi in che modo la tua azienda è diversa, fallo alla luce del tuo prodotto o dei tuoi servizi e non parlare male della concorrenza.

Ad esempio, se vuoi dire che la tua azienda offre un servizio più rapido, non dire che altre aziende possono metterci giorni prima di rispondere. Di’ piuttosto che hai costruito la tua attività in modo da fornire un servizio più rapido rispetto alla concorrenza.

Essere conciso

Quando si parla di qualcosa che si conosce bene, diventa facile parlare troppo. A questo punto, potresti renderti conto che i tuoi interlocutori ti ignorano quando presenti loro la tua idea. Ciò può essere un problema quando vuoi riassumere la tua attività in modo rapido e intrigante.

Per questo motivo, crea sempre l’elevator pitch prima di iniziare a utilizzarlo. In questo modo, potrai snellirlo e renderlo più conciso. Parla solo dei punti più importanti. Lascia tutte le altre informazioni sulla tua attività per il momento in cui il tuo interlocutore ha espresso interesse a saperne di più.

Sii la soluzione

Quando partecipi a un evento di networking professionale, invii un’email o ti prepari per un colloquio di lavoro, fai in modo che il tuo discorso comprenda la soluzione al problema manifestato dal tuo interlocutore.

Ad esempio, se qualcuno ha la pelle secca, il tuo elevator pitch può vendergli una crema adatta. Supponiamo che il tuo interlocutore sia un investitore importante. Il suo obiettivo è guadagnare. Pertanto, commercializzare tua azienda è un modo per guadagnare molto.

Trova una chiusura a effetto

Al termine dell’elevator pitch, hai bisogno di una chiusura a effetto che attragga il pubblico. Ad esempio, potresti concludere spiegando come il tuo prodotto o servizio può cambiare la vita delle persone. Oppure puoi illustrare come la scelta di diventare tuo partner porterà al tuo interlocutore un grande successo.

Oltre a finire con una frase che spinga a pensare, puoi optare anche per una domanda che faccia riflettere il pubblico e lo inviti a considerare in che modo quanto hai appena esposto risponde alle sue esigenze. Potrebbe anche essere una domanda che li induce a rispondere in modo da poter iniziare una conversazione. Se il tuo interlocutore ha fretta, questa può essere una prima opportunità per scambiarsi i contatti, come un biglietto da visita.

From Business News Daily: 3 situations where a prepared elevator pitch is important: You are meeting someone for the first time. Your time to capture the person’s attention is limited. The person is in a position to help you.

Esempi di elevator pitch

Anche se i consigli qui sopra possono esserti utili, alcuni esempi di elevator pitch magari ti aiuteranno a chiarire il concetto e a iniziare a pensare al tuo elevator pitch.

Prodotto per la cura della pelle

Non ne puoi più di cercare fra gli scaffali del supermercato per trovare prodotti naturali per la cura della pelle solo per scoprire che contengono parabeni e ftalati? Dopo molte analisi e ricerche, ho creato la miscela perfetta di erbe, minerali e vitamine per una pelle morbida ed elastica senza nessuno degli ingredienti che hai deciso di evitare. Vuoi provare?

Impresa di pulizia

Quando non riesci a destreggiarti tra tutte le tue incombenze è facile avere l’impressione di aver fallito. È qui che la mia impresa può aiutarti. La mia azienda ti offre i servizi di cui hai bisogno quanto ne hai bisogno. Ci occupiamo noi di qualsiasi compito: possiamo spazzare, spolverare, pulire pareti e finestre e molto altro ancora. Siamo assicurati e garantiamo risultati di alta qualità. Quindi, se non ne puoi più di finestre meno che trasparenti, contattaci.

Ristorante alla ricerca di investitori

Chi non vorrebbe godersi un pasto appetitoso, sano e preparato come si deve? Lavoro nel settore della ristorazione da oltre dieci anni e per me è arrivato il momento di mettermi in proprio per offrire a questa zona alimenti sani e gustosi. Anche se potrebbe sembrare un paradosso, non lo è. So come tagliare calorie e ingredienti poco sani senza sacrificare il gusto. Ho solo bisogno di un investitore per questa impresa potenzialmente redditizia.

Software per soluzioni di marketing

Sapevi che, in media, un’azienda spende tra il 7% e l’8% delle sue entrate per il marketing? Cerca di immaginare di quanto denaro si tratta. Con 365 Marketing, molte delle attività a pagamento in questo momento possono essere automatizzate, consentendoti di risparmiare tempo e denaro nel lungo termine.

Espandi la tua portata con Mailchimp

Un elevator pitch è una sinossi di quello che rende te e la tua azienda unici. Spesso offre una soluzione a un problema. Fortunatamente, Mailchimp offre varie opzioni che possono aiutarti nel processo.

Con i prodotti Mailchimp, puoi raggiungere comodamente i tuoi investitori, clienti o consumatori attraverso la generazione automatizzata di email e altro ancora. Una volto pronto, potrai utilizzare questo elevator pitch ben scritto e ben ragionato su un gran numero di persone.

Condividi questo articolo