Passa al contenuto principale

Salve! Le prove gratute sono disponibili per i piani Standard ed Essentials. Inizia gratuitamente oggi.

Che cos’è il targeting contestuale?

Scopri di più sulla pubblicità contestuale e sul targeting comportamentale al fine di sfruttarli meglio per la strategia pubblicitaria della tua azienda.

In qualità di marketer o titolare d’impresa, vuoi che i tuoi sforzi di marketing raggiungano il pubblico target. In altre parole, vuoi contattare persone che probabilmente saranno interessate ai prodotti e ai servizi che offri. Sebbene ci siano diversi modi per proporre il tuo marketing al pubblico giusto, il targeting contestuale è un modo semplice ed economico per presentarsi a un pubblico ricettivo.

La pubblicità contestuale prevede l’inserimento di annunci su pagine web rilevanti per il contenuto della pagina. Attraverso tale approccio, puoi creare annunci più pertinenti e raggiungere un pubblico che ha mostrato interesse per gli argomenti relativi ai tuoi prodotti o servizi. Questo può essere un ottimo modo per far crescere il pubblico, promuovere il traffico web, oltre ad aumentare la visibilità e le conversioni.

Quindi, se desideri creare annunci più pertinenti ed espandere la tua presenza online, pensa al targeting contestuale. Nelle sezioni seguenti, spiegheremo di cosa si tratta e presenteremo alcuni dei suoi vantaggi principali. Spiegheremo come utilizzare soluzioni pubblicitarie contestuali per visualizzare annunci in linea con il contenuto di una pagina web.

Leggi l’articolo per comprendere a fondo come funziona il targeting contestuale.

Che cos’è il targeting contestuale?

Il targeting contestuale è una tecnica pubblicitaria in cui gli annunci vengono inseriti in base al contenuto di una particolare pagina web.

Ad esempio, supponiamo che tu gestisca un’azienda di activewear. In questo caso, puoi sfruttare il targeting contestuale per inserire annunci pubblicitari per gli indumenti da palestra sulle pagine che discutono delle routine di allenamento o recensiscono integratori proteici.

Essenzialmente, il targeting contestuale consente ai tuoi annunci di apparire su pagine con contenuti strettamente correlati ai prodotti o ai servizi che offri. Esistono diversi metodi di targeting contestuale che le aziende possono utilizzare per i loro annunci. Tra questi ricordiamo:

  • Targeting contestuale per categoria: questo tipo di targeting contestuale inserisce annunci basati su categorie generali, come bellezza, auto o finanza. È la forma più basilare di targeting contestuale e la sua ampiezza significa che non è sempre accurata.
  • Targeting contestuale per parola chiave: con il targeting contestuale per parole chiave, gli annunci vengono inseriti nelle pagine in base alle parole chiave target specificate. Questo tipo di approccio offre maggiore flessibilità e potenzialmente maggiore precisione quando si pubblicano annunci.
  • Target contestuale semantico: si tratta di una tecnica più avanzata, poiché in genere utilizza il machine learning per analizzare il contesto di una determinata pagina e determinare se il tuo annuncio è adatto.

Targeting contestuale e targeting comportamentale

Molte persone tendono a confondere il targeting contestuale con il targeting comportamentale. Sebbene si tratti in entrambi i casi di forme di pubblicità mirata, vi sono alcune differenze chiave tra i due metodi.

Il targeting contestuale si concentra sul contesto in cui gli utenti navigano, mentre il targeting comportamentale è orientato verso gli utenti stessi. Indipendentemente dal tipo di targeting contestuale utilizzato, questo metodo inserisce annunci in base al contenuto di una pagina web, non al comportamento dell’utente.

Il targeting comportamentale, invece, tiene conto delle azioni e dei modelli di comportamento degli utenti e pubblica annunci in base a tali fattori. Per esempio, uno strumento di targeting comportamentale può registrare che un utente ha visitato più siti web che vendono coltelli da cucina, e in seguito utilizzare questi dati per inserire annunci relativi a coltelli da cucina sulle pagine web che l’utente visita in seguito. Con il targeting comportamentale, l’attenzione è posta sull’allineamento con i modelli di comportamento di un particolare utente piuttosto che sull’abbinamento ai contenuti di una pagina.

Quali sono i vantaggi del targeting contestuale?

Il targeting contestuale ha molti vantaggi che vale la pena considerare. Se utilizzato in modo efficace, il targeting contestuale può aiutarti a raggiungere un pubblico più ampio e pertinente per i tuoi prodotti e servizi. Di seguito sono riportati alcuni dei principali vantaggi del targeting contestuale.

Raggiungi un pubblico ricettivo

Uno dei principali vantaggi del targeting contestuale è che consente di raggiungere rapidamente un pubblico ricettivo.

Che gli annunci contestuali si basino su categorie o parole chiave, possono apparire su pagine in cui forniscono valore agli utenti. E quando pubblichi annunci rilevanti, aumenti la probabilità che gli utenti agiscano e facciano clic su di essi.

Metodo pubblicitario più conveniente

Anche se il targeting contestuale potrebbe non essere la tattica di marketing digitale più sofisticata attualmente in uso, uno dei suoi aspetti più interessanti è la convenienza. La creazione di una campagna di targeting contestuale tende a essere semplice e più economica di una campagna di marketing comportamentale.

Pertanto, il targeting contestuale consente alle aziende con un budget di marketing ridotto di mostrare annunci pertinenti e ottenere più vantaggio.

Più facile da implementare

Il targeting contestuale è pratico perché non richiede quantità significative di tempo o dati per essere configurato. Puoi infatti impostare una campagna di targeting contestuale in pochi passaggi.

Utilizzando una piattaforma come Google Display Network, puoi anche ottenere annunci da inserire automaticamente dopo avere definito alcuni parametri di base.

Esperienza pubblicitaria personalizzata

Creare esperienze e interazioni personalizzate è estremamente importante nel marketing digitale. Infatti, secondo un rapporto di Epsilon, l’80% dei consumatori afferma di preferire rivolgersi a un’azienda che offre esperienze personalizzate.

Fornire esperienze personalizzate può essere un ottimo modo per interagire con il tuo pubblico e costruire relazioni con i clienti. Inoltre, personalizzare una campagna di marketing è relativamente facile. Il targeting contestuale è un modo per personalizzare i tuoi annunci, ma non certo l’unico.

Utilizzando una piattaforma di marketing all-in-one come Mailchimp, puoi personalizzare gli annunci digitali, mostrare pubblicità, email e altro ancora per creare esperienze più significative. Dal targeting della posizione all’invio di messaggi basati sul comportamento passato, il software di marketing automation di Mailchimp ti consente di costruire interazioni con i clienti su misura.

Fai aumentare le vendite

Avendo un’impresa, promuovere le vendite è una priorità. Più vendite significano un fatturato maggiore, che può consentire di scalare la propria attività, raggiungere nuovi destinatari e obiettivi ancora più ambiziosi. Il targeting contestuale è uno strumento che può aiutarti ad aumentare le vendite fornendo annunci pertinenti a un pubblico ricettivo.

Espandendo il tuo pubblico attraverso il targeting contestuale, puoi far aumentare i visitatori del sito e aumentare le vendite. Il marketing contestuale è efficace perché consente di fornire valore agli utenti, dato che sono già coinvolti in un argomento relativo al tuo prodotto o servizio. Quando utilizzi il targeting contestuale, assicurati di creare una pagina di destinazione efficace a cui reindirizzare gli utenti per massimizzare le conversioni.

Pubblicità senza cookie

Negli ultimi anni abbiamo discusso molto di cookie. Nell’UE, il Regolamento generale sulla protezione dei dati (General Data Protection Regulation, GDPR) ha classificato i cookie come informazioni personali, portando quindi a una serie di implicazioni legali. Infatti, il controllo legale sui cookie è più intenso che mai e i siti web ora devono ottenere il consenso dell’utente prima di potere raccoglierli.

Uno dei vantaggi che il targeting contestuale ha rispetto al targeting comportamentale è che non deve utilizzare i cookie. Ciò rende molto più facile per gli inserzionisti rimanere conformi alle leggi quando si svolgono attività di marketing contestuale.

Come implementare il targeting contestuale

Vuoi provare il targeting contestuale? Per fortuna, impostare campagne pubblicitarie contestuali è abbastanza facile.

Segui i passaggi di seguito per iniziare a usare il targeting contestuale.

Imposta i parametri della campagna

Se stai eseguendo una campagna di targeting contestuale tramite Google Display Network, il primo passo è specificare di cosa trattano i tuoi annunci. Ciò significa che puoi selezionare un argomento generale in cui inserire gli annunci, come “moto” o “auto”, e selezionare le parole chiave per l’annuncio. L’inserimento di un argomento e/o di parole chiave fornirà a Google i parametri per la campagna di marketing contestuale. Utilizzando queste informazioni, può determinare le pagine web in cui i tuoi annunci sarebbero più rilevanti.

L’annuncio viene abbinato a contenuti pertinenti

Una volta impostati i parametri per la campagna, Google può analizzare le pagine web all’interno della rete di visualizzazione e identificare le opportunità per i tuoi annunci. Se hai selezionato sia un argomento che parole chiave, puoi modificare le impostazioni della campagna per rendere le corrispondenze più ampie o più specifiche. Un approccio di ampia portata inserirà annunci in base all’argomento scelto, mentre una strategia più puntuale cercherà pagine coerenti sia con le parole chiave che con l’argomento selezionato.

Inserimento dell’annuncio

Dopo aver creato il tuo annuncio e impostato i parametri per la tua campagna, Google si occuperà di tutto il resto. La pubblicità contestuale dell’utente sarà inserita su un sito web con contenuti pertinenti all’argomento scelto e/o alle parole chiave target.

Utilizza il targeting contestuale per pubblicare annunci pertinenti ed efficaci

Il targeting contestuale può essere uno strumento prezioso per le aziende che desiderano fornire annunci pertinenti a un ampio pubblico. Puoi sfruttare il targeting contestuale per espandere il tuo pubblico, indirizzare il traffico verso il tuo sito web e, in ultima analisi, aumentare le vendite.

Il targeting contestuale può essere ancora più efficace se combinato con altre tattiche di marketing digitale, come la segmentazione e il retargeting.

Utilizzando gli strumenti e i servizi di marketing di Mailchimp, puoi creare, eseguire e monitorare campagne di marketing efficaci su più canali, consentendoti di spostare i lead lungo il funnel marketing e ottenere conversioni. Iscriviti subito a Mailchimp per accedere a una suite di strumenti di marketing che possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi aziendali.

Condividi questo articolo