Passa al contenuto principale

Salve! Le prove gratute sono disponibili per i piani Standard ed Essentials. Inizia gratuitamente oggi.

Una guida per principianti alla creazione di una strategia dei contenuti

Scopri come utilizzare contenuti pertinenti e coinvolgenti per entrare in contatto con clienti nuovi e già acquisiti.

Content Strategy Why You Need It and How to Craft It Hero Image Illustration

I proprietari di piccole imprese conoscono bene l’importanza di creare contenuti per canali di marketing come i social media o il proprio blog. Ma forse non si rendono conto che la cosa più importante non è semplicemente il contenuto pubblicato, ma anche la strategia che si cela dietro di esso. La strategia dei contenuti è fondamentale per garantire che ciò che viene pubblicato raggiunga il pubblico e ti aiuti a raggiungere gli obiettivi.

Tu lavori sodo per produrre post di un blog, infografiche, video ed e-book utilizzando la tua esperienza per informare il pubblico su un argomento e proporgli svariate novità. Ma come fare in modo che le persone leggano quel contenuto? Pubblicarlo sul proprio sito web e sperare di attirare più visitatori potrebbe non essere la strategia più efficace. Tuttavia, se hai un piano per distribuire i contenuti sui tuoi canali di marketing o per ottimizzare i tuoi contenuti per i motori di ricerca, raggiungerai sicuramente più persone.

Ma cos’è una strategia dei contenuti e perché è importante? Una strategia di content marketing può garantire che i tuoi contenuti vengano visualizzati dal tuo pubblico target al momento giusto. Può aiutarti a fare tante cose, da informare i tuoi follower su un argomento, un prodotto o un servizio specifico, fino a convincerli ad acquistare tramite il tuo sito web.

I tuoi contenuti possono aiutarti ad attrarre nuovi clienti e a fidelizzare i clienti già acquisiti attraverso il traffico organico su diversi mezzi, tra cui i social media e il sito web della tua azienda. Una volta che i visitatori arrivano sul tuo sito web, i tuoi contenuti possono essere utilizzati per educarli e convincerli, avvicinandoti al raggiungimento dei tuoi obiettivi commerciali.

La presenza online della tua piccola impresa è composta dal brand, dal marketing, dai social media, dal sito web e da tanti altri aspetti. La strategia dei contenuti collega questi elementi per creare un’esperienza di brand coerente.

Che cos’è una strategia dei contenuti?

Fondamentalmente, una strategia dei contenuti è un piano completo per la creazione, la pubblicazione e la gestione dei contenuti. Fornisce indicazioni per ogni fase del processo, che include:

  • Scrittura. Se scrivi articoli, email, post su un blog o post e commenti sui social media (o assumi qualcuno che lo fa al posto tuo), il tuo obiettivo è quello di coinvolgere il pubblico e fornire loro informazioni significative.
  • Perfezionamento. Oltre a creare contenuti originali, la raccolta di contenuti da altre fonti affidabili può mantenere il tuo pubblico coinvolto e creare un vicendevole rapporto vantaggioso all’interno del tuo settore.
  • Presentazione di elementi multimediali. Proprio come la scrittura dei contenuti, anche le immagini, i video e altri mezzi devono coinvolgere, informare e intrattenere il tuo pubblico in armonia con i tuoi obiettivi commerciali.
  • Rilascio dei contenuti. Un aspetto fondamentale della strategia dei contenuti è la pubblicazione regolare, in modo tale che il tuo pubblico rimanga coinvolto, in quanto aspetta nuove informazioni proveniente dal tuo brand.
  • Manutenzione dei contenuti. Dopo aver pubblicato i contenuti, occorre svolgere una determinata gestione. Alcuni contenuti sono sempre attuali, alcuni devono essere aggiornati occasionalmente e altri sono pertinenti solo per un periodo di tempo, dopodiché devono essere rimossi.
  • Coinvolgere il pubblico. Riconoscere il feedback e prendere parte a delle conversazioni con il tuo pubblico è un ottimo modo per far sì che tornino sul tuo sito web.

Puoi, e dovresti, utilizzare più formati per i tuoi contenuti. Una strategia dei contenuti efficace si basa su un mix di post di blog e social media, email, video, infografiche, casi di studio e altro ancora.

Le strategie dei contenuti devono essere complete e includere un metodo di diffusione. Il modo in cui vengono distribuiti i contenuti può essere importante quanto il contenuto stesso. Dopotutto, devi assicurarti che il pubblico target visualizzi i tuoi contenuti.

In che modo i contenuti influiscono sul funnel marketing?

L’obiettivo della tua strategia dei contenuti è attrarre potenziali clienti nel funnel marketing e curare il loro percorso per diventare clienti fedeli e sostenitori del brand. Per far avanzare i potenziali clienti all’interno del funnel, è fondamentale fornire contenuti pertinenti in ogni fase del percorso. È qui che entra in gioco la strategia dei contenuti: puoi utilizzare una strategia adatta a diverse fasi del percorso del compratore. Capire il tipo di contenuto più efficace in ogni fase del funnel ti aiuterà ad attrarre e convertire i visitatori del sito web. Il funnel marketing dei contenuti si compone di 3 parti: scoperta/consapevolezza, considerazione e acquisto/conversione.

1. Scoperta/Consapevolezza

La fase di scoperta/consapevolezza nel funnel marketing dei contenuti viene usata per attrarre il traffico organico o a pagamento del sito web, a seconda del metodo di distribuzione. Ad esempio, puoi attirare il traffico organico usando una strategia dei contenuti per SEO con la ricerca di parole chiave, oppure puoi attrarre il traffico a pagamento pubblicando un annuncio sui social media. (Se stai utilizzando i social media come metodo di distribuzione, devi impostare un calendario di marketing per assicurarti di postare al momento giusto.)

La fase di scoperta/consapevolezza rappresenta la sommità dell’imbuto (funnel), ossia il tuo principale punto di attenzione sarà la consapevolezza del brand. Quando crei dei contenuti, devi concentrarti su ciò che stanno cercando i potenziali clienti e sui problemi che la tua attività può risolvere per loro. In questa parte del funnel marketing dei contenuti, è necessario creare contenuti che rispondano alle domande dei clienti per aiutarli a scoprire la tua attività e i prodotti.

Anche se potresti sperare di raggiungere il maggior numero possibile di persone, una strategia di content marketing di successo si rivolge ai potenziali clienti giusti in base a una ricerca di mercato e ai profili dei compratori. Questi dati forniscono informazioni a te e al tuo team su come sono i tuoi clienti target e su quali problemi potrebbero risolvere con i tuoi prodotti.

2. Considerazione

Nella tua strategia di content marketing, dovrai pianificare quali tipi di contenuti condividere con le persone che si trovano nell’area centrale del funnel, ossia nella fase di considerazione. I contenuti relativi all’area centrale del funnel aiutano le persone che sono già sul tuo sito web o sui tuoi social media a decidere se il prodotto è adatto o meno a loro. Questa è una grande occasione per stupire il tuo pubblico target con contenuti in diversi formati, ad esempio infografiche o video, e aiutarlo a saperne di più.

I visitatori nell’area centrale del funnel possono rappresentare il traffico organico o a pagamento, e il tipo di contenuto condiviso con loro può dipendere dal modo in cui sono arrivati sul tuo sito web.

3. Acquisto/Conversione

La fase di acquisto/conversione rappresenta la parte inferiore del funnel marketing dei contenuti ed è il punto in cui i potenziali clienti o i visitatori del sito web decidono se compiere determinate azioni. Le azioni previste in questa fase possono includere l’iscrizione a una newsletter, l’invio di un modulo o, idealmente, l’effettuazione di un acquisto.

L’obiettivo di questa fase è far sentire i clienti più sicuri nel compiere tale azione. I contenuti condivisi con i clienti in questa fase possono includere prove e demo, e-book, guide o un altro post su un blog che analizza i vantaggi dei tuoi prodotti o servizi, descrivendo il motivo per cui dovrebbero diventare clienti.

Cosa può fare il content marketing per la tua attività?

Una strategia dei contenuti può aiutarti ad attrarre potenziali clienti e visitatori sul tuo sito web e a guidarli lungo il funnel marketing con contenuti fruibili che siano educativi, informativi e convincenti. Questi contenuti possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi commerciali, tra cui l’ottenimento di un maggior numero di clienti e la loro fidelizzazione.

Cosa possono fare i contenuti per te?

Contenuti pertinenti e coinvolgenti aiutano a consolidare il tuo brand e diventano più popolari man mano che la tua attività cresce.

Ecco cosa può aiutarti a fare una strategia dei contenuti:

  • Costruire una riconoscibilità del brand. Una strategia di contenuti di qualità può fare in modo che i clienti notino la tua attività. Favorisce la conoscenza del tuo brand e della tua missione. Più utili e coinvolgenti sono i contenuti che distribuisci, più verrà riconosciuto il tuo brand.
  • Definire il tuo posto nel settore. Contenuti precisi, affidabili e informativi mostrano al tuo pubblico che sai di cosa stai parlando. La pubblicazione regolare di contenuti di valore può aiutarti ad acquisire notorietà come esperto del tuo settore. Nel nostro mondo digitale, i tuoi clienti possono trovare tutte le informazioni di cui hanno bisogno online. Tuttavia, quando si tratta del tuo settore, se pubblichi contenuti accurati e affidabili, puoi diventare una fonte di informazioni autorevole, rendendo il tuo pubblico più propenso ad acquistare i tuoi prodotti e servizi perché si fida di te.
  • Sostieni i tuoi sforzi nel settore del marketing. Generare buoni contenuti rappresenta una perfetta integrazione alla tua strategia di marketing a un prezzo ridotto. Allo stesso tempo, promuovono il tuo brand, pubblicizzano i tuoi prodotti e servizi e attraggono potenziali clienti nel funnel marketing. Puoi aumentare il traffico organico, dare impulso alle vendite e supportare il resto della strategia di marketing con diversi formati di contenuto, un calendario dei contenuti e una verifica dei contenuti che ti consente di capire quali tipologie funzionano meglio. Promuovere la fiducia per aumentare la fedeltà dei clienti. Se diventi una fonte di informazioni affidabile e rispondi immediatamente ai feedback, i clienti finiranno per fidarsi del tuo brand e continueranno a tornare per acquistare altri servizi o prodotti. Quando i clienti si fidano di te, sono più propensi a tornare per fare un acquisto. Anche se hai molta concorrenza, la fiducia può essere una cosa che ti differenzia da tutti gli altri. La creazione regolare di contenuti può aiutarti a creare quella fiducia e a favorire la fedeltà dei clienti.

Domande da porsi sulla strategia dei contenuti

Il marketing dei contenuti è semplice e chiunque può farlo. Ma prima di provarci di persona, dovresti porti alcune domande e delineare un piano ben preciso.

La strategia dei contenuti è una parte fondamentale della crescita della tua attività. Usa queste domande per iniziare.

  • Come distribuirai i contenuti?
  • Quali tipi di contenuti creerai per ogni fase del customer journey?
  • Come misurerai l’efficacia della tua strategia di content marketing?

Una volta determinate le risposte a queste domande, continua ad analizzare questi elementi chiave della tua strategia dei contenuti.

Chi è il tuo pubblico?

Lo scopo della creazione di contenuti è entrare in contatto con il pubblico e mantenerlo coinvolto. Si tratta di clienti potenziali o clienti già acquisiti? Stai cercando di ottenere follower sui social media? A quale fascia d’età o comunità stai puntando? Quali sono i loro interessi? La definizione del tuo pubblico ti aiuterà a produrre contenuti significativi per loro.

Dove verranno pubblicati i contenuti?

Entrare in contatto con il pubblico attraverso post e articoli sul tuo sito web può aiutarti a migliorare il posizionamento grazie alla Search Engine Optimization (SEO), ""aumentare il traffico e favorire le conversioni, che si tratti di fare un acquisto o di abbonarsi alla tua newsletter. I social media, le email, gli annunci digitali e le cartoline sono altri canali importanti da considerare nella tua strategia dei contenuti.

Come garantirai la coerenza del brand?

Il tono e il registro definiscono il modo in cui si comunica con il proprio pubblico. Per mantenere la coerenza negli elementi scritti dei contenuti, è necessario creare linee guida per il tono e il registro. Queste linee guida possono essere utilizzate dal team per garantire che i tuoi messaggi siano coerenti in tutti i tipi di contenuto, che si tratti di video, newsletter, post sui social, webinar o persino per parlare direttamente con i clienti.

Per gli elementi visivi della tua strategia dei contenuti, occorre incorporare il logo, i caratteri e i colori usati, oltre alle immagini e alle grafiche che crei o scegli. Con uno strumento come il Creative Assistant di Mailchimp, tutto è più facile. Questo strumento basato sull’AI estrae gli elementi del brand dal sito web (o dalle risorse che hai già caricato nel tuo content studio) e genera e ridimensiona più progetti da utilizzare sui tuoi canali di marketing.

La coerenza nel testo e nelle immagini aiuta a creare un’identità del brand chiara e coerente, che i clienti amano e riconosceranno.

Come misurerai le prestazioni della tua strategia?

Se dedichi del tempo e spendi denaro per la creazione dei contenuti (o per rinnovare i contenuti esistenti), crei un calendario editoriale ed espandi la presenza del tuo brand online, avrai bisogno di sapere se il tuo investimento sta dando i suoi frutti.

La disponibilità di strumenti come Google Analytics e il software di gestione dei rapporti con i clienti (CRM) semplificano la misurazione dell’efficacia dei contenuti. Con Google Analytics, puoi determinare quali pagine o contenuti funzionano meglio, vedere in che punto i clienti interrompono il loro customer journey e ottenere informazioni utili sulla strategia di content marketing.

I contenuti senza una precisa direzione non raggiungono il pubblico appropriato. Con così tanti contenuti disponibili online oggi, una buona strategia dei contenuti deve essere costruita su una solida struttura di obiettivi, target e traguardi.

I tuoi obiettivi per la strategia dei contenuti devono essere correlati agli obiettivi commerciali e devono essere misurabili e funzionali a sufficienza da essere suddivisi in target specifici.

Ad esempio, se vendi capi di abbigliamento online, un obiettivo aziendale potrebbe essere un aumento delle vendite del 5% in questo trimestre. Quindi, l’obiettivo per i tuoi contenuti potrebbe essere aumentare la diffusione della tua nuova linea di capi di abbigliamento per creare interesse e dare impulso alle vendite. Un target, in questo caso, potrebbe essere l’invio di email settimanali sulla linea di abbigliamento stagionale e aumentare il coinvolgimento del pubblico con le email del 10% nel corso del trimestre.

Come creare una strategia dei contenuti per la tua attività

Se hai già dei contenuti disponibili, il passaggio successivo dopo aver risposto alle domande precedenti è quello di verificare i contenuti creati per analizzarne le prestazioni. Esegui il controllo dei tuoi contenuti rispondendo a queste domande:

  • I contenuti sono in linea con il tuo pubblico target?
  • Cosa mostrano i dati analitici e le metriche?
  • Come sono i risultati e il posizionamento SEO? I risultati della verifica determineranno se è possibile creare nuovi contenuti partendo da quelli già creati, oppure se è necessario ripartire da zero.

In entrambi i casi, la strategia dei contenuti deve affrontare le seguenti specifiche.

Programmazione

Una volta definiti gli obiettivi e i traguardi intermedi, devi decidere un periodo di tempo per raggiungerli. La pubblicazione di contenuti pertinenti deve essere programmata in momenti strategici. Anche se il tuo programma avrà un certo margine di manovra, è sempre utile avere il flusso di lavoro predisposto.

Argomenti

Includi un elenco di argomenti nella tua strategia in modo tale che i content creator e gli amministratori abbiano varie idee tra cui scegliere. Ricorda, il tuo obiettivo è informare e coinvolgere il pubblico. Gli argomenti possono variare notevolmente, ma devono essere tutti coerenti con il brand o l’immagine della tua attività che desideri proiettare.

Pubblico

Identificare il pubblico fa parte della pianificazione iniziale della strategia dei contenuti. Ma all’interno di questa strategia, potresti aver bisogno di considerare segmenti specifici di quel pubblico a cui ti stai rivolgendo con ciascun contenuto. I segmenti variano in base alla piattaforma in cui vengono pubblicati i contenuti, ai contenuti stessi e al prodotto o servizio immesso sul mercato.

Canali

Di nuovo, nell’ambito della tua strategia iniziale, potresti aver scelto le piattaforme in cui pubblicare i tuoi contenuti in base a dove il tuo pubblico target probabilmente lo vedrà. Tuttavia, potresti dover essere più specifico, poiché alcune persone risponderanno ai post sul blog sul tuo sito web, mentre altre ti troveranno sui social media. Assicurati di considerare in che modo i contenuti si legano agli altri su ciascun canale. Ad esempio, i tuoi annunci digitali potrebbero favorire le iscrizioni alla newsletter e la newsletter potrebbe spingere un maggior numero di visitatori verso il blog sul sito web, includendo link che li collegano agli account social.

Link a contenuto esterno

Parte della tua strategia dovrebbe essere quella di scegliere con attenzione i prodotti, i servizi o i contenuti esterni a cui ti collegherai. Tenere a mente le fasi del funnel marketing e considera il modo in cui i contenuti correlati funzioneranno in ogni fase. Inoltre, non dimenticare che i link rientrano nella strategia SEO e ricorda il modo in cui i motori di ricerca posizionano il tuo sito.

In che modo può aiutarti Mailchimp con la tua strategia dei contenuti?

Se vuoi creare la tua strategia dei contenuti, la piattaforma di marketing all-in-one di Mailchimp offre molti strumenti e risorse per aiutarti in ogni fase.

Con il CRM marketing di Mailchimp, puoi scoprire varie caratteristiche del tuo pubblico, come i loro dati demografici, dove vivono e come interagiscono con il tuo marketing. Con queste informazioni, puoi impostare una strategia dei contenuti che si rivolge efficacemente al tuo pubblico. Puoi anche creare contenuti per tutti i canali di marketing, inclusi sito web, email, social media e annunci digitali.

Ovviamente, per sapere se la tua strategia è efficace, dovrai misurarla. Mailchimp ti consente di monitorare il coinvolgimento con informazioni e dati analitici per vedere cosa sta funzionando e modificare la tua strategia in modo graduale.

Con questi strumenti a portata di mano e Mailchimp al tuo fianco, è il momento di pianificare ed eseguire la tua strategia dei contenuti.

Condividi questo articolo