Come creare un sito web: una guida per realizzare il tuo

Per avere successo nel mondo aziendale di oggi, devi sapere come creare un sito web professionale.

È tutto pronto per lanciare la tua attività online? Ora puoi vendere i tuoi prodotti o prendere appuntamenti direttamente dal tuo sito con le soluzioni commerciali di Mailchimp. Le nostre funzionalità di marketing integrate ti aiutano anche a incrementare le vendite e a far crescere la tua attività.

Per avere successo nel mondo aziendale di oggi, devi sapere come creare un sito web professionale. Si tratta di uno strumento fondamentale, che tu stia aprendo un piccolo negozio, avviando un’attività online o una società di e-commerce. Anche quando ti vendi come brand, a datori di lavoro o come freelance, devi avere una presenza online che consenta alle persone di trovarti e da dove puoi far crescere la tua attività.

Avere un sito web ben progettato rende immediatamente te e la tua azienda più professionali. Un sito web aziendale ti consente di comunicare con i tuoi clienti e tenerli aggiornati su ciò che stai facendo, aiutandoti anche ad attirare nuovi contatti. Inoltre, se ben fatto, il tuo sito web può essere uno strumento importante per costruire il carattere e la voce del tuo brand.

Hai ciò che ti serve per imparare a creare un sito web e portare il tuo business online al livello successivo? Questa guida passo passo per principianti ti guiderà attraverso il processo e ti aiuterà a fare le scelte giuste in modo che il tuo sito web si distingua dalla massa.

Fase 1: Decidi lo scopo del tuo sito web

Prima di iniziare a progettare il tuo sito web, devi definire esattamente cosa quel sito debba fare. Vuoi vendere beni e servizi direttamente ai clienti o hai bisogno perlopiù di una comoda fonte di informazioni che consenta alle persone di conoscere la tua attività? O entrambi?

Delinea nel modo più specifico possibile quali sono i tuoi obiettivi. Ad esempio, potresti sperare di:

  • Vendere prodotti o servizi fisici o digitali
  • Avere un posto in cui i clienti locali possano trovare orari, prezzi o altre informazioni sulla tua azienda
  • Comunicare l’identità e il messaggio del tuo brand
  • Pubblicare annunci e aggiornamenti
  • Mostrare le recensioni e le testimonianze dei clienti
  • Spostare i lead attraverso il tuo funnel di vendita
  • Va bene avere più di un obiettivo per il tuo sito web, purché tu abbia una strategia per raggiungerli.

Ad esempio, se uno dei tuoi obiettivi principali è far progredire i lead all’acquisto, in che modo il sito web potrebbe aiutare? Pubblicherai video esplicativi e dettagli su prodotti o servizi in modo che le persone possano saperne di più prima di parlare con un rappresentante di vendita? Hai intenzione di indirizzare i lead a potenziali clienti e accendere la prima scintilla di interesse? O avrai sezioni per entrambi questi tipi di lead?

Più potrai entrare nel dettaglio, più facile sarà prendere decisioni su come costruire il tuo sito web.

Fase 2: Scegli un dominio personalizzato

La prima cosa di cui ha bisogno il tuo sito web è un dominio. Il tuo dominio è la tua base di partenza su Internet, nonché il cartello indicatore che aiuta il mondo a trovarti. Pensala come la versione virtuale della vetrina del tuo negozio.

Selezionare il tuo nome di dominio

Il tuo nome di dominio è ciò che le persone digiteranno nel browser web per trovarti. Vuoi che sia memorabile e unico e al contempo che vi sia una corrispondenza logica per la tua attività. Non preoccuparti, inventarne uno è più facile di quanto sembri!

Se hai un nome commerciale, inizia scoprendo se quel nome di dominio personalizzato è disponibile come dominio. In caso contrario, controlla se l’aggiunta di informazioni sulla posizione potrebbe essere d’aiuto. Ad esempio, se “carolsdogwash” è preso, prova “carolsdogwashmilwaukee”.

Va bene usare un’alternativa se il nome della tua attività è lungo o complesso. In tal caso, l’abbreviazione può funzionare bene, ad esempio “dchlaw” per “The Law Firm of Dewey, Cheetem, and Howe,” Come potrai notare, questo nome ha il tipo di attività (“law”, la legge”), nel dominio. Ciò lo rende facile da ricordare e consente ai motori di ricerca di segnalare quale tipo di contenuto gli utenti possono aspettarsi di vedere.

Scegliere un’estensione di dominio

Quando sceglierai il dominio, dovrai anche selezionare un’estensione. Il classico .com dovrebbe essere la tua prima scelta, a meno che tu non sia un’organizzazione no profit, perché le persone tendono a digitare .com alla fine dei siti web per impostazione predefinita. Tra le altre opzioni:

  • .net per le aziende tecnologiche
  • .org per le organizzazioni non profit
  • .info per i siti solo informativi
  • .club per gruppi di interesse

Acquistare o collegare il tuo dominio

Mailchimp semplifica la ricerca e l’acquisto di un dominio. Puoi registrarti e pagare direttamente tramite il sito web, quindi iniziare a creare il tuo sito web personalizzato utilizzando il website builder drag-and-drop. (Ne parleremo più avanti.)

Se hai già acquistato un dominio, puoi collegarlo a Mailchimp gratuitamente. Ti basterà seguire le istruzioni illustrate per collegarti all’azienda che ti ha venduto il dominio in primo luogo.

Scopri di più su come ottenere un dominio gratuito con Mailchimp e confronta la nostra offerta con quella dei competitor.

Fase 3: Seleziona un host

Ogni sito web ha bisogno di un host web. Un host è un’azienda che vende o affitta spazio dati sui propri server. Quello spazio diventa la casa del tuo sito web, contenente tutte le informazioni di ogni pagina che crei. Se aiuta, puoi pensare alla tua società di hosting come a un gestore di proprietà per Internet.

Esistono due tipi di hosting offerti dai provider di hosting, ossia:

  • Hosting condivisi, in cui più siti web hanno spazio di archiviazione su un unico server. Ogni sito ha la propria sezione del server, quindi le informazioni personali rimangono al sicuro.
  • Hosting dedicati, in cui un sito web ha un intero server. Questo tipo di hosting è utilizzato principalmente da siti estremamente grandi come Google e Amazon, che hanno migliaia di pagine ed enormi quantità di traffico dati.

Per le nuove attività l’hosting condiviso è una buona opzione e Mailchimp lo fornisce gratuitamente. Se hai già superato la fase di acquisto di un nome di dominio da Mailchimp o di connessione di un dominio acquistato altrove, Mailchimp è già il tuo host per quel sito.

Fase 4: Scegli un Website Builder

Per continuare con la metafora immobiliare, ormai hai scelto un indirizzo (il tuo dominio) e acquistato il terreno (ottenuto un host). Il tuo prossimo passo è costruire il tuo sito.

Proprio come se stessi costruendo una struttura fisica, un’impalcatura solida farà apparire e funzionare al meglio il tuo sito. Un’opzione è pagare un professionista che costruisca e progetti il tuo sito. Il costo medio per questo servizio nel 2021 è compreso tra 4.000 e 10.000 USD, ma potresti finire per pagare di più se hai bisogno di più pagine o di funzionalità più complesse.

Parte di ciò per cui paghi in questo caso sono le capacità di progettazione e coding necessarie per strutturare un sito. Pensa di nuovo a quell’ipotetico edificio. Ci vuole esperienza di livello professionale per creare la struttura per la progettazione di un sito web da zero, proprio come ci vuole esperienza per creare la struttura di una casa.

La differenza è che quando crei un sito web, non devi farlo da zero. Mailchimp offre servizi gratuiti di creazione e pubblicazione di siti web, completi di un website builder drag-and-drop per il cui utilizzo non è necessaria alcuna competenza tecnica. Mailchimp diventa la piattaforma del tuo sito web e scrive tutto il codice al posto tuo. Ti competeranno solo le scelte di web design, e Mailchimp può aiutarti anche in questo.

Confronto tra i migliori Website Builder gratuiti e Mailchimp.

Fase 5: Mappa il tuo sito

Con Mailchimp, puoi pubblicare gratuitamente un numero illimitato di pagine web; in termini di scelte per la struttura del tuo sito, non ci sono limiti. Avrai la libertà di decidere che tipo di pagine desideri e come desideri che le persone possano navigare da una pagina all’altra attraverso la navigazione personalizzata del sito web.

È importante avere una home page e una pagina “contattaci”. Oltre a questo, la mappa del tuo sito dipenderà dagli obiettivi che hai identificato in precedenza nel processo.

Ecco alcune idee per iniziare il processo di creazione del tuo sito web:

  • Una “squeeze page”, che incoraggi il visitatore a inserire il proprio indirizzo email, per accedere eventualmente a contenuti scaricabili o ricevere un codice sconto
  • Una pagina di profilazione, in cui le persone possano inserire il proprio nome e i dati di contatto ed essere così contattate con ulteriori informazioni
  • Le pagine di informazioni su prodotti o servizi possono essere aggiunte al tuo sito web con i negozi e gli appuntamenti Mailchimp
  • Una pagina “chi siamo”, contenente le informazioni sulla tua azienda
  • Una pagina per le testimonianze e le recensioni dei clienti
  • Una pagina dei prezzi, importante per le aziende che hanno livelli di abbonamento o di servizio

Puoi anche creare pagine di destinazione che si coordinino con campagne di marketing specifiche. Ad esempio, se intendi lanciare una campagna per promuovere una particolare categoria di prodotti, potresti creare una pagina di destinazione per quella categoria e presentare gli articoli che stai promuovendo. Potresti anche aggiungere prezzi promozionali.

Se desideri vendere beni o servizi direttamente dal tuo sito web, i negozi e gli appuntamenti di Mailchimp offrono tutti gli strumenti di marketing e commercio di cui hai bisogno per commercializzare e vendere efficacemente i tuoi prodotti, tutto in un unico posto. Inizia gratis oggi. Pagherai solo a vendita avvenuta. Ecco un approfondimento su come avviare un negozio online che ti aiuti a procedere al meglio.

Fase 6: Scegli un web design che si adatti al tuo brand

Il tuo sito web è uno dei migliori strumenti che hai per stabilire il tuo brand. Evidenzia tutti i principali elementi dell’identità del brand:

  • Loghi
  • Tipografia
  • Colore
  • Confezionamento
  • Contenuto scritto

L’aspetto del tuo sito web unisce ciascuno di questi elementi, sì, compreso il confezionamento, purché tu abbia una sorta di pagina di prodotti o servizi con immagini. Insieme, mostrano la personalità del tuo brand.

La tua identità deve essere coerente, soprattutto quando la tua attività è nuova e stai costruendo il tuo brand. I tuoi clienti ti conoscono come farebbero con una nuova conoscenza, imparando cosa aspettarsi e arrivando a riconoscere dettagli come il tuo logo, font e grafiche.

Un aspetto web coerente costruisce queste relazioni e, allo stesso tempo, aiuta ad attirare nuovi clienti verso il tuo brand. Le persone si sentono attratte dalle diverse estetiche del brand, dallo stile della grafica alla combinazione di colori. Ti connetterai anche con persone diverse, a seconda che il tuo brand sia formale o informale, contemporaneo o classico e così via.

Quando crei il tuo sito web tramite Mailchimp, puoi scegliere da un’ampia gamma di template di design, caratteri approvati dai designer e palette di colori. Non trovi la combinazione perfetta? Nessun problema! Puoi personalizzare sia il carattere che la combinazione di colori per adattarli all’estetica del tuo brand.

Consigli dell’esperto: mantieni lo stesso colore, carattere e stile grafico su tutte le tue pagine di destinazione. Potrai comunque variare il layout e la scelta delle immagini, ma in questo modo l’identità del brand rimarrà coerente.

Fase 7: Costruisci le tue pagine

Una volta definito il tuo set estetico, potrai iniziare a costruire le tue pagine di destinazione. Questa è una delle parti più divertenti della creazione di un sito web, ancor di più quando si utilizza un website builder come quello di Mailchimp.

L’editor di Mailchimp è facile da usare per chiunque, anche per chi non ha esperienza di programmazione o progettazione. Basta accedere alla pagina che si desidera creare e iniziare a sperimentare con il builder drag-and-drop.

All’interno del website builder, puoi lavorare su singole sezioni come la barra di navigazione del sito web, l’intestazione, i contenuti in primo piano e le informazioni sul prodotto. All’interno di ciascuna di queste sezioni, potrai modificare, aggiungere, spostare ed eliminare blocchi di contenuto finché non avrai ottenuto i risultati che desideri.

Il tuo obiettivo principale è rendere il sito intuitivo, facile da navigare e descrittivo della tua attività. Costruisci il tuo menu di navigazione in modo che i visitatori possano trovare rapidamente le pagine che stai cercando. Usa i menu a tendina in modo che la barra non diventi troppo piena. Ad esempio, se disponi di più servizi, nidificali nel menu a tendina sotto l’intestazione “servizi”.

Tieni sempre un’intestazione descrittiva nella parte superiore di ogni pagina in modo che i visitatori sappiano cosa stanno visitando. Utilizzare una scrittura un po’ più creativa va bene, ma assicurati che il messaggio che intendi veicolare arrivi. Questo è importante per tutti i contenuti “above the fold”, cioè quella linea invisibile su una pagina che divide i contenuti che vedi per primi da quelli che devi scorrere per vedere.

Fai del tuo meglio per mantenere le informazioni più importanti e i messaggi chiave ben esposti. Puoi inserire maggiori dettagli “below the fold”, ma fa’ in modo che il tuo design resti pulito e in ordine.

Se hai una call-to-action (CTA), trova un posto che sia ovvio. Molte persone scorreranno verso il basso per trovare la CTA, ma a volte è meglio inserirla nella parte superiore della pagina. Con il website builder drag-and-drop di Mailchimp, sperimentare è semplice e divertente, quindi non aver paura: prova varie cose e scopri cosa funziona.

Fase 8: Collegare il tuo processore di pagamento

Mailchimp semplifica la vendita di prodotti o servizi attraverso il tuo sito web. Se hai già un negozio e-commerce supportato o un negozio API 3.0, puoi collegarlo al tuo account Mailchimp seguendo le istruzioni passo passo.

Stai cercando di creare il tuo negozio online per la prima volta? Eccoti quello che fa per te! Crealo con i negozi Mailchimp e inizia a vendere direttamente dal tuo sito web. Semplifichiamo l’accettazione dei pagamenti per i prodotti venduti tramite il tuo negozio online con Stripe.

Fase 9: Ottimizza per i motori di ricerca

La SEO, o l’ottimizzazione dei motori di ricerca, è qualcosa a cui ogni titolare di un sito web aziendale deve pensare. È la pratica di creare e ottimizzare i tuoi contenuti per connettersi con il modo in cui i tuoi potenziali clienti cercano i tuoi prodotti o servizi nei motori di ricerca.

Ogni motore di ricerca ha un algoritmo diverso, ma Google gestisce circa il 92% di tutte le ricerche, quindi la cosa più intelligente da fare è ottimizzare per Google. Ogni volta che qualcuno eseguirà una ricerca, Google mostrerà loro le pagine web che ritiene più autorevoli e pertinenti per tale ricerca. Semplificare la ricerca di contenuti significa creare contenuti che Google vuole mostrare a tutti.

Le regole della SEO cambiano continuamente, ma due cose sono sempre importanti: parole chiave e contenuti di qualità. Prenditi del tempo per cercare le parole chiave che le persone usano per trovare prodotti o servizi come i tuoi nei motori di ricerca e personalizzare i tuoi contenuti di conseguenza. I tuoi contenuti dovrebbero essere unici e descrittivi.

Anche i backlink, ossia i link al tuo sito da altri siti, sono importanti, ma richiedono tempo per essere costruiti. Non appena hai un sito web, inizia a collegartici dai tuoi social media e incoraggia i tuoi follower a fare lo stesso. Puoi anche invitare il tuo pubblico a recensire i tuoi prodotti e servizi sui siti di recensioni dei consumatori per ottenere più backlink.

Consiglio dell’esperto: i motori di ricerca di oggi sanno che il 59% delle visite dei motori di ricerca negli Stati Uniti avviene su dispositivi mobili, quindi danno la priorità ai siti ottimizzati per i dispositivi mobili. Assicurati che le tue pagine siano facili da visualizzare e navigare da smartphone e tablet.

Fase 10: Controlla i link e pubblica il tuo sito web

Testa il tuo sito web. I tuoi link interni dovrebbero essere una priorità. Questi link sono il modo in cui i tuoi utenti, così come i crawler del sito di Google, trovano le diverse parti del tuo sito e, se non funzionano, i tuoi utenti e Google potrebbero non rendersi conto dell’esistenza di quelle altre pagine.

Quindi, controlla tutti i backlink che provengono da siti che controlli, come la tua pagina Facebook o la bio di Instagram. Inoltre, assicurati che eventuali link a siti di terze parti portino a pagine attive. I link non funzionanti possono far apparire il tuo sito meno professionale e danneggiare l’esperienza dei tuoi utenti.

Se hai seguito i passaggi precedenti, il tuo nuovo sito web ora è pronto per essere mostrato al mondo! Fai un ultimo controllo solo per assicurarti che tutto appaia come desideri. Se puoi, lascia che qualcun altro faccia lo stesso e faccia clic un po’ in giro, così avrai una seconda opinione su come funziona. Ricorda, se stai utilizzando il website builder di Mailchimp, apportare modifiche è semplicissimo, quindi non aver paura di procedere con le ultime correzioni.

Se tutto sembra a posto, vai avanti: fai clic su Pubblica!

Condividi questo articolo