Passa al contenuto principale

Salve! Le prove gratute sono disponibili per i piani Standard ed Essentials. Inizia gratuitamente oggi.

Come avviare una piccola attività online

Trova il tuo pubblico, crea campagne marketing efficaci e fai attenzione alle insidie più comuni.

Trova il tuo pubblico, crea campagne marketing efficaci e fai attenzione alle insidie più comuni.

Ecco, è tutto pronto per lanciare la tua piccola attività online.

Hai fatto le ricerche preliminari. Sai che c’è un mercato per il tuo prodotto. Hai testato il prodotto con utenti reali e fatto qualche aggiustamento in base al loro feedback. Sai che il tuo prodotto è pronto per essere venduto.

Ma un prodotto eccezionale è solo l’inizio: il passo successivo è trovare il tuo pubblico. Ciò significa scoprire le persone interessate a quello che hai da offrire e raggiungerle con la comunicazione più adatta.

Quando avvii una piccola attività online, queste strategie ti aiutano a identificare i giusti mercati e a creare campagne di marketing efficaci.

Perché avviare un’attività online?

Ci sono molti motivi diversi per cui avviare un’attività online può essere una buona idea. Un’attività online può essere molto più pratica rispetto alla gestione di un’attività fisica e questo è il motivo per cui attira così tante persone. Ma avviare una piccola attività online può anche offrire un senso di soddisfazione difficile da trovare quando si lavora alle dipendenze di un’altra persona.

Ecco alcuni motivi per cui vale la pena prendere in considerazione l’avvio di un’attività online:

  • Consente flessibilità: Se gestisci un’attività online, sei tu a decidere quando e come lavorare. Il tuo ufficio può essere ovunque ci sia una connessione a Internet. Puoi guadagnare online senza dover gestire un negozio fisico o andare a lavorare tutti i giorni.
  • Raggiungi un vasto pubblico: Mentre un negozio fisico è in qualche modo limitato a un pubblico locale, un’attività online può avere clienti in tutto il mondo. Raggiungere un pubblico più ampio aumenta la probabilità di entrare in contatto con persone che desiderano acquistare i tuoi prodotti o servizi.
  • Riduci al minimo le spese: Se cominci a prendere in considerazione affitto, manutenzione e altre spese, un negozio fisico può essere davvero costoso. Un’attività online è uno dei modi meno onerosi per avviare la tua impresa.
  • Accedi a informazioni di marketing approfondite: Con strumenti di marketing digitale come quelli offerti da Mailchimp, puoi ottenere informazioni che ti aiutano a vendere meglio al tuo pubblico target. Dal lancio di campagne di e-commerce, alla creazione di design in linea con il brand e fino all’utilizzo di template di campagne per progettare email di marketing, Mailchimp ti offre gli strumenti necessari per far crescere la tua attività.

Come avviare un’attività online: cinque suggerimenti

5 tips for starting an online business:
1. Know your market
2. Create your website
3. Grow your customer base
4. Create marketing campaigns
5. Use customer insights

Se ti stai domandando come avviare una piccola attività online, ecco alcuni suggerimenti collaudati. Questi consigli provengono da chi ha già creato un’attività online di successo. Dai un’occhiata ai cinque suggerimenti seguenti su come avviare un’attività online.

Conoscere il proprio mercato

Oggi i clienti vogliono avere un dialogo diretto con i brand. Ecco un dato da considerare:

91% of consumers are more likely to buy from brands that personalize their outreach and 72% of consumers only engage with marketing that is geared toward their interests
  • il 91% dei consumatori è più incline ad acquistare da brand con una comunicazione personalizzata,
  • Il 72% dei consumatori interagisce solo con marketing mirato ai suoi interessi

Dedicando del tempo a conoscere meglio il tuo pubblico, potrai offrire questo genere di contenuti su misura fin dall’inizio.

Identifica il tuo pubblico

Se hai già dei clienti, puoi sfruttare i dati relativi al tuo attuale pubblico per creare un profilo preliminare. Tra gli elementi più utili:

  • Fascia di età
  • Condizione familiare
  • Occupazione
  • Modelli di spesa
  • Interessi

Spetta a te scegliere come raccogliere queste informazioni. Alcune aziende giovani contattano direttamente i clienti attraverso sondaggi. Altre preferiscono ricorrere al social media marketing e usare gli strumenti analitici di Facebook, Twitter o Instagram.

Non hai ancora una base clienti? Nessun problema! Puoi scoprire maggiori informazioni sui tuoi clienti analizzando la tua offerta di prodotti o servizi e il tuo mercato target. Se stai lanciando una start-up di bike sharing urbano, per esempio, puoi presumere che il tuo pubblico includa cittadini in forma. Puoi successivamente dare un’occhiata alla tua rete per trovare persone che corrispondano a tale profilo e chiedere loro di partecipare alla tua ricerca di mercato.

Crea il tuo sito web

Soprattutto per una piccola attività online, un sito web ben fatto e facile da navigare è di vitale importanza. Pensa sempre al tipo di clientela che vuoi attirare e a quello che si aspetta da un’esperienza online. Dovresti usare un tono amichevole o informativo? Fanno ricerche online o vogliono ordinare prodotti direttamente dal tuo sito? Se hai già un sito web di e-commerce, assicurati di collegare il tuo negozio a Mailchimp per ottenere il massimo dal tuo marketing.

Pensa alle esigenze dei clienti quando progetti il tuo nuovo sito per un’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) efficace. Conoscendo meglio il tuo pubblico puoi creare i contenuti che cerca, promuovendo traffico e conversioni. Il primo passo è usare le giuste parole chiave per migliorare il posizionamento del tuo sito nei motori di ricerca e mostrare il tuo brand al pubblico adatto.

Ad esempio, se vendi abbigliamento da donna, le tue clienti potenziali potrebbero cercare espressioni come "negozio moda" o "camicie da donna." Aggiungere queste parole chiave in maniera strategica ai tuoi contenuti può migliorare il tuo posizionamento sulle SERP (Pagine dei risultati dei motori di ricerca) e ampliare il tuo pubblico. Lo strumento di pianificazione delle parole chiave di Google ti aiuterà a impiegare le parole giuste.

Scegli un nome di dominio pertinente

Per farti trovare online, avrai bisogno innanzitutto di un nome di dominio. Quando acquisti un nome di dominio, cercane uno facile da ricordare. Dovrebbe essere simile al nome della tua azienda (o identico, se possibile) o avvicinarsi logicamente nel caso in cui il nome della tua azienda non sia disponibile.

Magari nella tua città come “Rick’s Pizza” ci sei solo tu, ma altrove qualcuno ha già registrato rickspizza.com. Non preoccuparti: puoi scegliere rickspizzaboston.com o rickspizzarestaurant.com e i clienti potranno sempre trovarti.

È inoltre una buona idea inserire delle parole chiave nel tuo URL. Usare una parola chiave nel nome del dominio può contribuire al buon posizionamento del sito, ma non è strettamente necessario, quindi se inserirla non suona naturale, puoi anche evitare.

Risparmia creando da te il tuo sito web

I servizi di web design possono essere costosi (fino a 10.000 USD!) anche per una piccola attività online. Puoi risparmiare moltissimo con uno strumento come Website Builder di Mailchimp, che ti permette di personalizzare e aggiornare il tuo sito web. Se vuoi avviare la tua attività e cominciare a vendere presto, valuta se creare alcune pagine di destinazione in cui sia possibile fare acquisti per iniziare a vendere e a crearti un pubblico mentre progetti il tuo sito web.

Crea contenuti coinvolgenti su tutte le tue pagine di destinazione (inclusa la homepage) per migliorare il posizionamento SEO del tuo sito. Segui le best practice SEO, per esempio usando collegamenti ipertestuali ad altre pagine di destinazione sulla tua home. Ricorda di ricorrere allo strumento di pianificazione delle parole chiave di Google per far visualizzare il tuo sito al pubblico giusto.

Cosa evitare

Non creare un sito web per poi disinteressartene. Il tuo sito è la tua vetrina online e deve essere sempre in forma smagliante. Una volta al mese, dai un’occhiata alle pagine che vanno bene (promuovendo le vendite, ricevendo iscrizioni alla mailing list, ecc.) e quali invece respingono i visitatori.

Puoi ottenere queste informazioni usando gli strumenti informativi e analitici di Mailchimp. Sulla dashboard del tuo pubblico personalizzato puoi scoprire chi ha interagito con i tuoi contenuti, cos’ha visualizzato e se ha fatto acquisti. Questi dati ti consentiranno di affinare le tue pagine in modo da renderle più rilevanti per il tuo pubblico.

Evita di testare il sito web soltanto in modalità desktop. È più probabile che i clienti ti trovino su dispositivo mobile e fra questi l’88% non tornerà dopo un’esperienza sgradevole. È quindi necessario testare e ottimizzare il sito per l’esperienza mobile.

Fai crescere la tua base di clienti

Una nuova piccola attività online vorrà attirare l’attenzione di nuovi clienti attraverso contenuti top-of-funnel. Per esempio, campagne social media organiche a pagamento su misura per il suo pubblico.

Puoi creare questi post a seconda di come vuoi presentare il tuo brand e i tuoi prodotti. Puoi anche aggiungere facilmente immagini alla campagna attraverso Content Studio di Mailchimp. Assicurati che ogni post rimandi al tuo sito, idealmente a una pagina in cui poter acquistare prodotti, iscriversi per ricevere email o entrambe le cose.

Una volta che cominci a raccogliere le email dei clienti in una lista, puoi creare campagne email coinvolgenti pensate in modo mirato per i loro interessi. Comincia a segmentare e personalizzare queste campagne il prima possibile.

Cosa evitare

Non acquistare liste di clienti. Gli utenti su quelle liste non hanno fornito il consenso a ricevere le tue email, quindi le segnaleranno come spam. In quel caso, potresti persino rischiare di dover pagare sanzioni fino a 16.000 USD, senza parlare dei danni alla tua reputazione.

Usa invece il targeting comportamentale per personalizzare i messaggi ai tuoi clienti esistenti e per ricorrere a strumenti che individuano tipi di pubblico simile sulla base dei loro acquisti precedenti.

Crea campagne di marketing

Non pensare al marketing come a una serie di slogan una tantum, ma come una sequenza di messaggi che raggiungono i clienti esattamente dove si trovano. Le migliori campagne sono multicanale, ovvero comunicano attraverso vari strumenti: annunci a pagamento, email, post sui social e così via. Queste campagne superano quelle condotte su un canale singolo del 300%.

Multichannel marketing campaigns can outperform single channel campaigns by up to 300%

Come al solito, personalizza le campagne il più possibile. Migliora le tue campagne email con i consigli sui prodotti, che per gli utenti Mailchimp possono far aumentare le vendite per email aperta anche del 150%. Anche le email carrello abbandonato generano ottimi risultati per chi usa Mailchimp, dando luogo a un ordine ogni 44 messaggi inviati.

Gli strumenti di automazione facilitano di gran lunga il processo di creazione delle campagne. Con l’automazione, puoi programmare l’invio automatico delle email sulla base delle interazioni tra clienti e contenuti. Non hai bisogno di abbinare manualmente il cliente al prodotto consigliato o al tipo di email, quindi puoi modulare la personalizzazione man mano che l’attività cresce.

Cosa evitare

Evita la comunicazione eccessiva. Inviare troppe email rischia di causare disiscrizioni. I clienti non devono stancarsi di avere tue notizie, quindi progetta le tue campagne email e la relativa programmazione con cura. Questa guida all’email marketing è un’utile roadmap per trovare il giusto equilibrio.

Usa le informazioni sui clienti

Man mano che la tua attività cresce e conduci altre campagne di marketing, scoprirai di più su cosa vogliono i tuoi clienti. Usando Mailchimp per la creazione del tuo sito web, l’esecuzione di campagne di marketing e la gestione dei rapporti con i clienti (CRM), puoi accedere facilmente a tutte queste informazioni da un’unica piattaforma.

Mailchimp raccoglie le attività dei clienti dal tuo sito web e da tutte le campagne collegate. Ogni utente ha una dashboard pubblico che mostra tutti i dati aggiornati e aggregati in un formato leggibile. Puoi fare clic su ogni sezione della dashboard, in modo da lanciare campagne personalizzate, basate sui dati.

Interpretare i dati

I dati demografici previsti di Mailchimp consentono di creare e affinare i segmenti di pubblico sulla base di ciò che il sistema deduce sui tuoi acquirenti. Con questo sistema, Mailchimp può prevedere sesso ed età del pubblico senza che questo abbia mai interagito con i tuoi contenuti in precedenza. Potrai così affinare la personalizzazione e creare contenuti più rilevanti.

Puoi anche usare i dati sui clienti per il retargeting e la ricerca di tipi di pubblico simili. Il retargeting è utile per la conversione di chi ha visitato il sito e interagito con i tuoi contenuti senza effettuare acquisti. Attraverso i social ed annunci pop-up, la funzione di retargeting di Mailchimp ricorderà a questi utenti gli elementi visualizzati e per cui hanno espresso gradimento.

Lo strumento di ricerca di tipi di pubblico simili trova le persone che ancora non hanno trovato te. Usando i dati raccolti dai tuoi migliori clienti, Mailchimp presenterà la tua azienda alle persone con interessi simili.

Tutte queste tecniche possono aiutarti a trasformare un visitatore casuale in acquirente.

Cosa evitare

Non trascurare la raccolta dei dati. I vantaggi della personalizzazione sono troppi per non approfittarne. Imposta tutti i tuoi programmi marketing per misurare regolarmente l’efficacia delle tue campagne e dei contenuti del tuo sito web.

Prendi in considerazione anche Google Analytics. È gratuito e può offrirti ulteriori analisi dei dati grazie all’innovativa tecnologia di machine learning di Google.

Preparati alle fasi successive

Cerca di non bloccarti, quando pensi ad avviare una piccola impresa online. Hai fatto le tue ricerche e sai che puoi vendere il tuo prodotto/servizio, quindi non è troppo presto per darsi una mossa. Avere un piano è importante, ma non rimuginarci troppo!

Iniziando a usare Mailchimp, puoi commercializzare il tuo prodotto al ritmo che preferisci. Per le aziende e-commerce, è consigliabile partire dal Piano Standard. Con questa opzione, avrai le funzionalità di marketing necessarie per promuovere la crescita e raggiungere più clienti a un prezzo conveniente.

A prescindere dal livello di iscrizione scelto, puoi creare il tuo sito web da subito. Website Builder di Mailchimp è uno strumento pratico e completamente personalizzabile per ottenere un sito professionale senza essere sviluppatori. Potrai anche avere pagine di destinazione illimitate per creare pagine acquistabili immediatamente.

Condividi questo articolo