Passa al contenuto principale

Salve! Le prove gratute sono disponibili per i piani Standard ed Essentials. Inizia gratuitamente oggi.

Vendere meglio: in che modo AnnexCore aiuta i clienti ad avere successo con l’e‑commerce

Heral Patel, fondatore dell’agenzia digitale AnnexCore, racconta come sfruttare gli strumenti di e‑commerce e la marketing automation per aumentare le vendite dei clienti.

Hero image for Sell Better: How AnnexCore Helps Clients Win at E-Commerce

Nel nostro ultimo numero di Mailchimp for Agencies, il co-fondatore di Fixtail Paul Jarvis ha sottolineato l’importanza dell’empatia. Quando riesci a identificarti con i punti deboli di un cliente, suggerisce Jarvis, sarai in grado di suggerire una soluzione che soddisfi effettivamente le sue esigenze.

Heral Patel, fondatore dell’agenzia digitale AnnexCore, ha ottenuto quell’empatia nel modo più difficile.

“Uno dei motivi per cui abbiamo avviato AnnexCore è che siamo rimasti scottati dalla nostra ultima impresa”, afferma Patel. “Prima di questo, lavoravamo sul nostro sito di e-commerce. Si trattava di un progetto che comportava una grande curva di apprendimento, e cercare di trovare gli sviluppatori giusti con cui lavorare è stato difficile. La persona che alla fine abbiamo assunto ha promesso troppo e consegnato troppo poco, quindi abbiamo finito per spendere molto denaro con poco da mostrare.”

Purtroppo, la storia di Patel non è unica. Per molte aziende che si avventurano nell’e-commerce, può essere difficile sapere se gli strumenti o i fornitori su cui stai spendendo denaro saranno un investimento solido. AnnexCore è nato come un modo per contribuire a mitigare una parte di questa confusione.

“La nostra missione fin dall’inizio era quella di essere trasparenti e aiutare i clienti ad avere una buona esperienza”, afferma Patel. “E questo ci ha aiutato a guidarci mentre ci siamo concentrati su servizi come l’email marketing e lo sviluppo web.”

Per Patel, assicurarsi che i clienti fossero soddisfatti ha iniziato a definire le offerte della sua agenzia e poi a selezionare gli strumenti che avrebbero funzionato secondo i suoi standard. “Ci sono davvero 3 strumenti che amiamo e che abbiamo imparato molto, molto bene”, afferma Patel. “Si tratta di WordPress, WooCommerce e, naturalmente, Mailchimp.”

Meno tempo, più vendite

Sebbene ogni cliente di AnnexCore sia diverso, Patel ha notato alcuni elementi comuni.

“Per ogni nuovo sito di e-commerce su cui lavoriamo, una delle nostre priorità è imparare il più possibile sulla concorrenza”, afferma. “Vogliamo sapere come si presenta il mercato e come il nostro cliente può distinguersi. È anche importante definire le aspettative in anticipo. Se i nostri clienti capiscono cosa l’e-commerce può e non può fare, è molto più facile per loro stabilire obiettivi raggiungibili.”

Anche i clienti che desiderano aumentare le vendite online tendono a essere particolarmente interessati a scoprire come diverse piattaforme possono lavorare insieme verso un obiettivo comune.

“Di solito, quando vediamo un cliente che cerca di unire WordPress e Mailchimp, ciò che sta davvero cercando è capire come aumentare le vendite”, afferma Patel. “È qui che iniziamo a indirizzarli verso l’API di e-commerce di Mailchimp e ora verso la nuova integrazione WooCommerce.”

Questi strumenti sono potenti, afferma Patel, perché forniscono dati chiave sul comportamento dei clienti.

“Con queste funzionalità, un cliente può effettuare un acquisto e tale comportamento viene tracciato e registrato, insieme alla cronologia degli ordini”, afferma Patel. “Se ho queste informazioni, posso usarle per segmentare la mia lista in base a ciò che ha acquistato, a quanto ha speso e a quale categoria ha acquistato. In seguito, man mano che le mie liste vengono perfezionate, spendo meno tempo e ottengo risultati migliori.”

E grazie all’integrazione WooCommerce di Mailchimp, AnnexCore può dedicare più tempo all’analisi e alla pianificazione di campagne automatizzate.

“In passato, effettuavamo integrazioni personalizzate per consentire a WooCommerce di connettersi con Mailchimp, ma il rilascio del plug-in ha alleggerito il carico di lavoro”, afferma Patel. “Mailchimp ha potenziato l’intero aspetto dell’e-commerce da quando abbiamo iniziato. Il che è fantastico, perché ci risparmia tempo ed energia per aiutare i nostri clienti a creare template e strategie per le campagne automatizzate.”

Massimizza le vendite tramite le email

Perché AnnexCore si concentra su tre soli strumenti? La risposta di Patel è semplice: ti facilita la vita.

“La decisione di utilizzare Mailchimp, WordPress e WooCommerce è nata in modo piuttosto naturale”, afferma Patel. “Non era necessariamente il nostro punto di partenza, ma lavorando con varie piattaforme nel corso degli anni, abbiamo concluso che queste erano le migliori. Sono molto facili da usare e offrono uno straordinario supporto. Mailchimp, in particolare, si è sempre posto più come un partner che come un fornitore nell’ambito della risoluzione di problemi.”

Una delle prime funzionalità che ha attirato l’attenzione di Patel sono stati gli strumenti di marketing automation di Mailchimp.

“Quando Mailchimp ha lanciato in anteprima gli strumenti di automazione, sono rimasto colpito e, da allora, sono migliorati parecchio”, afferma Patel. “Questi strumenti si sono evoluti per stare al passo con le esigenze dei clienti. Ad esempio, l’integrazione WooCommerce offre uno strumento molto semplice da usare per inviare email altamente mirate ai clienti in base alle loro abitudini di acquisto. Questo apre molte possibilità.”

Patel cita le “campagne di rifornimento” come un’opportunità analoga.

“L’integrazione tra WooCommerce e Mailchimp permette l’impostazione automatica di promemoria quando è il momento di rifornire un prodotto”, afferma Patel. “Ad esempio, supponiamo che tu abbia un negozio di forniture per animali domestici e includa un segmento della tua lista che acquista prodotti per cani. All’interno di questo elenco, puoi rivolgerti alle persone che ordinano cibo per animali domestici online; vale a dire, un prodotto che deve essere rifornito in tempi piuttosto costanti. La prossima volta che un cliente ordina delle crocchette, puoi creare una campagna che gli ricorderà automaticamente, 30 giorni dopo, che deve fare rifornimento.”

Questo tipo di campagne non è solo positivo per l’azienda, ma anche per il servizio clienti.

Anticipare le esigenze dei clienti è una delle principali preoccupazioni di qualsiasi azienda”, afferma Patel. “Con le informazioni raccolte da WooCommerce, puoi utilizzare i dati per dare sfogo alla tua creatività con campagne automatizzate in Mailchimp costruite intorno alle persone che acquistano da te. Ti semplifica la vita e rende felici i tuoi clienti.”

"Anticipare le esigenze dei clienti è una delle principali preoccupazioni di qualsiasi azienda. “Con le informazioni raccolte da WooCommerce, puoi utilizzare i dati per dare sfogo alla tua creatività con campagne automatizzate in Mailchimp costruite intorno alle persone che acquistano da te."

3 modi per segmentare con WooCommerce

WooCommerce è un potente strumento di e-commerce che mette a tua disposizione una miriade di dati dei clienti. Ma una volta ottenuto, cosa succede? Ecco tre idee per utilizzare i tuoi dati analitici di WooCommerce per segmentare la tua mailing list Mailchimp.

1. Segmenta per spesa. Quando promuovi un articolo di grande valore, potrebbe essere uno spreco di energia inviare email ai clienti che spendono solo pochi soldi al mese. “Con WooCommerce, puoi suddividere la tua mailing list in base alle tue abitudini di spesa”, afferma Patel. “Ciò ti consente di puntare ai clienti che spendono di più per le campagne più costose.”

2. Segmenta per allettamento. “Alcuni clienti hanno maggiori probabilità di acquistare quando hanno un coupon in mano”, afferma Patel. Con i dati di WooCommerce, puoi segmentare la tua mailing list in clienti che acquisteranno i tuoi prodotti indipendentemente da tutto, e in quelli che potrebbero aver bisogno di un po’ di incoraggiamento in più sotto forma di promozioni e sconti speciali.

3. Segmenta per linea di prodotti. “Se vendi forniture per animali domestici e hai un cliente che acquista regolarmente cibo per cani, puoi fare alcune deduzioni su quali linee di prodotti sarà interessato”, afferma Patel. Mentre raccogli dati sui tuoi clienti, dovrebbero iniziare a emergere alcuni modelli. Usa questi modelli per segmentare la tua lista e mostrare ai tuoi clienti nuovi prodotti che probabilmente apporteranno dei vantaggi.


Illustrazioni di Kitkat Pecson, illustratore e designer filippino americano a New York. 

Condividi questo articolo