Passa al contenuto principale

Salve! Le prove gratute sono disponibili per i piani Standard ed Essentials. Inizia gratuitamente oggi.

L’importanza della reputazione dell’IP nell’email marketing

La reputazione del tuo IP è essenziale per campagne di email marketing e pubblicità digitali di successo. Scopri come migliorare e mantenere la tua reputazione online.

Uno degli aspetti più importanti del marketing digitale è l’email. Molte campagne pubblicitarie online sono specificamente orientate alla creazione di una mailing list migliore e più attiva. Infatti, l’email marketing può essere redditizio e utile per vari scopi. Inoltre, spesso è possibile raggiungere più clienti con le campagne email.

Al fine di ottenere un buon rapporto continuo con i destinatari delle email di marketing, è fondamentale che la reputazione del tuo IP sia buona. In pratica, la reputazione dell’IP misura se le email di un mittente sono autentiche in base al comportamento sia del mittente che del destinatario.

Non ricevere segnalazioni di spam è uno dei modi per mantenere una buona reputazione dell’IP, così come lo sono i tassi di apertura alti. Una bassa reputazione dell’indirizzo IP può far sì che le tue email vengano classificate come spam, il che significa che i destinatari potrebbero non aprirle. Avere un indirizzo IP inaffidabile può davvero ostacolare tutte le tue attività pubblicitarie online.

Che cos’è la reputazione dell’IP?

La reputazione dell’IP rappresenta quanto è affidabile il tuo indirizzo IP in base al numero di richieste indesiderate che vengono rimandate al mittente. Quanti più utenti si disiscrivono, tanto più questo indirizzo IP verrà contrassegnato come spam. In maniera ideale, assicurati sempre di avere una reputazione dell’IP positiva per campagne di marketing di successo.

Perché la reputazione dell’IP è importante nel marketing?

Il modo migliore per raggiungere i clienti è attraverso una mailing list, soprattutto se questa lista è composta da persone reali che hanno volontariamente inviato i loro indirizzi email alla tua azienda. Infatti, ciò significa che sono interessate al tuo brand e vogliono essere informate quando c’è una promozione o un evento. Questi sono spesso i consumatori che presentano maggiori probabilità di lasciarsi coinvolgere o effettuare un acquisto.

D’altro canto, l’acquisto di una mailing list con contatti che non si sono iscritti a ricevere comunicazioni può avere ripercussioni negative sulla reputazione del tuo IP. Gli utenti presenti in queste liste potrebbero non essere interessate al tuo marketing, il che può causare un aumento degli utenti che richiedono di essere rimossi dall’elenco. Ancora peggio, possono segnalare l’email come spam. Dopo un certo numero di segnalazioni, le tue email di marketing possono essere contrassegnate come un rischio per la sicurezza. I provider di server email non consegneranno i tuoi messaggi, perlomeno non senza avvisare prima il destinatario.

Questo tipo di problema può avere un impatto su qualsiasi attività che fa affidamento sulla pubblicità online. Essere contrassegnati come spam significa che la percentuale di email aperte diminuirà significativamente. Il calo dei tassi di apertura, poi, rende il problema ancora più grave.

Un gran numero di email di spam di massa può essere interpretato come un dominio minaccioso che presenta malware. Una volta che un IP viene etichettato come pericoloso, è molto difficile ripristinarne la reputazione. Naturalmente, il modo migliore per evitare di cadere in questa spirale è quello di prestare molta attenzione alla reputazione del tuo IP.

Conoscere il tuo punteggio ti consente di apportare modifiche prima che un problema possa sfuggirti di mano. Una reputazione positiva ti garantisce che le tue email verranno consegnate.

Quali fattori hanno un impatto sulla reputazione del tuo IP?

Abbiamo già parlato di alcuni fattori che possono abbassare il punteggio della tua reputazione. Tuttavia, ci sono altri fattori a cui devi prestare attenzione. Quando analizzi la tua reputazione, tieni a mente questi concetti.

Frequenza delle email

Quando inizi a usare l’email marketing, la tua classificazione è sconosciuta. Ciò significa che il tuo punteggio è neutro e che devi innanzitutto inviare più email prima che possa esserci un cambiamento.

In questa fase, devi evitare di inviare email a troppi destinatari tutti i giorni. Questo, infatti, è il modo più rapido per essere etichettati come spam ed essere inseriti nella blacklist. Inizia con invii più piccoli. Questo è un buon modo per costruire la tua reputazione.

Ciò include anche la frequenza delle email. Presta particolare attenzione a come risponde il tuo pubblico alle email che invii. Aumentare la frequenza di invio delle email può sembrare una buona idea in quanto ti permette di inviare maggiori informazioni al tuo pubblico. Tuttavia, è sempre meglio non esagerare. Se invii troppe email, rischi di irritare i destinatari. Vedere la tua azienda apparire giorno dopo giorno nella tua casella di posta può causare segnalazioni.

Attacchi malware

Quando Internet muoveva i primi passi, era come il Far West. Virus, hacker e attacchi informatici tramite Internet esistono da sempre. Man mano che la tecnologia avanza, migliora anche la nostra capacità di contrastare programmi potenzialmente dannosi.

Oggi esistono software creati per scatenare il caos e raccogliere dati privati di tutti i tipi. Questo tipo di software si chiama malware. I malware sono un bel grattacapo sia per le grandi aziende che per i negozi a conduzione famigliare. Non solo rischiano di infettare i sistemi interni, ma possono anche raggiungere i tuoi clienti. Un attacco alla reputazione del tuo IP può avvenire in un lampo e infatti può addirittura essere difficile capire da dove è partito. Questo tipo di attacco spesso ha luogo quando gli utenti fanno clic su un collegamento a un malware. Una volta che un programma dannoso ha preso il controllo del tuo computer, può infiltrarsi anche nella tua mailing list.

Improvvisamente, il tuo indirizzo IP viene utilizzato per inviare email di spam e attaccare altri sistemi. Se un IP invia spam o peggio ancora, il suo punteggio precipita. La protezione dai malware può fare la differenza.

Dati cronologici dell’indirizzo IP

Immagina di inviare email e di fare tutto quello che è in tuo poter per preservare una buona reputazione del tuo IP. A un certo punto, ti rendi conto che le tue email non vengono aperte. Ti sembra strano perché hai una buona mailing list e non hai inviato spam. Se ti succede, è possibile che tu sia vittima di fantasmi di un indirizzo IP passato.

Come controllare il punteggio di reputazione del tuo IP

Per verificare il punteggio di reputazione, devi utilizzare alcuni strumenti. Ci sono diversi siti online che offrono gli strumenti giusti per capire qual è la reputazione del tuo indirizzo IP. Inoltre, questi strumenti ti permettono anche di valutare se la tua reputazione IP rappresenta un rischio per la sicurezza.

Per iniziare, ci sono Google e Mail Tester. Questi servizi di reputazione dell’IP ti offrono informazioni che ti permettono di analizzare il tuo punteggio IP. Inoltre, ti danno anche un feedback su come migliorare la tua reputazione.

Per un’analisi più approfondita, valuta se utilizzare il controllo della reputazione di dominio di Mailchimp. Questo servizio di reputazione dell’IP esamina a fondo la tua cronologia di invio per determinare il punteggio di reputazione del tuo IP. Lo strumento ti spiega anche come è arrivato alla sua conclusione.

Suggerimenti per migliorare la reputazione del tuo IP

Se la reputazione del tuo IP è bassa, devi aumentarla per garantirti l’efficacia delle tue campagne di email marketing. Per fortuna, esistono alcune misure che puoi adottare per migliorare la tua reputazione in meglio, fra cui quelle già menzionate nell’articolo. Abbiamo raccolti alcuni altri modi per migliorare la reputazione del tuo IP qui sotto.

Rivaluta la tua strategia

Il primo passo è prendere in esame quello che fai adesso rispetto a quello che facevi prima che il punteggio calasse.

Stai inviando troppe email? Il tasso di apertura è basso? I messaggi che invii sono utili? L’oggetto è chiaro e conciso o ricorda le email di spam?

Fai attenzione ai pattern nelle email che possono essere correlati a un calo negli iscritti. Forse devi ridurre un po’ il numero delle comunicazioni o magari inviare due email a settimana che siano più utili. Non inviare un’email solo per dire che l’hai inviata. Ogni email deve essere significativa.

Usa un firewall

Il WAF (Web Application Firewall) è uno strumento che ti protegge da spam e malware. Il server dell’applicazione utilizza un WAF per esaminare tutti i messaggi in arrivo. Se non ci sono collegamenti dannosi che superano il firewall, il malware non può entrare nel sistema.

Configura due server

L’efficienza è uno dei principi essenziali nel mondo degli affari. L’utilizzo dello stesso indirizzo IP per gestire l’email marketing e le normali email aziendali potrebbe sembrarti come un approccio più efficiente, ma non lasciarti ingannare dalla comodità. L’uso di due server fa sì che ciascuno dei due server si concentri su uno scopo diverso. Le email inviate ai consumatori rappresentano già volumi ingenti. La rimozione delle email aziendali può aiutarti a ridurre notevolmente il livello di attività e l’ottimizzazione dei server dimostra un miglioramento.

Assicurati una reputazione dell’IP positiva per campagne di marketing di successo

La reputazione del tuo IP stabilisce se i clienti potenziali ed esistenti vedranno le tue campagne di marketing. Un punteggio di reputazione basso può portare a problemi di deliverability e far sì che le tue campagne non vedano mai la luce del sole. D’altro canto, una reputazione dell’IP positiva garantisce che la tua corrispondenza digitale non venga segnalata come spam e sia visualizzata nelle caselle di posta dei destinatari.

Quando si parla di trasmettere un messaggio, è importante sapere che la tua azienda utilizza strumenti di marketing legittimi. Dagli annunci online e dal retargeting degli annunci alle campagne email, Mailchimp ti aiuta a preservare una buona reputazione del tuo IP grazie a controlli automatici dei contenuti. Questo semplice strumento ti tiene sempre al corrente su eventuali problemi potenziali.

Anticipare eventuali problemi e tenere sotto controllo il punteggio di reputazione del tuo IP aiuterà la tua azienda a evitare questi ostacoli al marketing. Per preservare una buona reputazione dell’IP, evita i filtri anti-spam e contatta gli utenti che offrono maggiori probabilità di interagire con le tue email.

Condividi questo articolo