Passa al contenuto principale

Salve! Le prove gratute sono disponibili per i piani Standard ed Essentials. Inizia gratuitamente oggi.

Una lista marketing per le feste da rileggere più volte

Photograph of employees

Noi del team partnership di Mailchimp crediamo nel trasmettere le proprie competenze a chiunque ne abbia bisogno, e nell’importanza di avere i migliori snack in ufficio per creare motivazione cross-funzionale.

holiday-marketing-list inline 1

Crediamo anche che le festività spesso tirino fuori il meglio dai partner della nostra agenzia. Ogni giorno vediamo email dal design stupendo, annunci social con un ROI impressionante, configurazioni e-commerce sofisticate e grandi contenuti. Sappiamo di essere solo a metà settembre, e può sembrare prematuro, ma prevediamo un volume di email particolarmente alto nel periodo delle festività. È il periodo più bello dell’anno per spingere le vendite, ed è ora il momento di iniziare a pianificare.

Abbiamo incontrato due esperte di Mailchimp che hanno visto di tutto, per farci dare dei consigli su come sfruttare al meglio la piattaforma di marketing Mailchimp durante questa stagione delle feste. Abbiamo parlato di tutto: dagli aggiornamenti sulle funzionalità che potresti non conoscere ancora, ai consigli più frequenti da parte delle agenzie di successo. (Per leggere tutti gli articoli che abbiamo pubblicato quest’anno, vai a Novità.)

Le nostre esperte: Jocelyn Hardy, Marketing Associate, esperta in formazione Partner Simone Shahdadi, Product Marketing Associate, specializzata nella promozione delle funzionalità e-commerce di Mailchimp

Guida introduttiva

Definisci gli obiettivi. “Le campagne marketing di maggiore successo hanno obiettivi chiari e perseguibili fin dall’inizio”, afferma Jocelyn. “I tuoi clienti vorrebbero acquisire nuovi clienti, riattivare quelli che hanno già, o aumentare le vendite? Definendo ciò che è più importante, è possibile aiutarli a concentrarsi sulla giusta combinazione di strategie e tattiche per avere una stagione delle feste di successo.”

holiday-marketing-list inline 2

“A seconda di ciò che i clienti intendono realizzare, consigliamo diversi modi di usare le nostre funzioni”, spiega Simone. “Per esempio, per far crescere un pubblico, consigliamo di usare Mailchimp per lanciare un annuncio su Facebook che guidi gli utenti verso il sito, e aggiungere un modulo pop-up brandizzato per ottenerne gli indirizzi email. Se resta del tempo, si può aggiungere un’automazione di benvenuto al tutto per accogliere subito i nuovi iscritti.”

Analizza i dati. “Sfrutta i report per capire davvero chi è il tuo pubblico”, prosegue Jocelyn. “Osserva i dati demografici previsti, lo storico acquisti degli iscritti e le loro interazioni.” Queste informazioni possono darti una base per impostare le metriche per i tuoi clienti su cosa rappresenti il successo per ciascuno degli obiettivi impostati, aiutandoti così a indirizzarli verso la creazione di contenuti e tattiche specifiche.

Potreste anche restare sorpresi dalle risposte del pubblico a cui vi rivolgete. “Cerca le tendenze di acquisto della tua lista, e il modo in cui i contatti interagiscono con te”, consiglia Simone. “Poi basati su quelle tendenze o cerca di andare più a fondo per quello che è il tuo intento. Per esempio, se ti rendi conto che la maggior parte del pubblico non ha mai fatto un acquisto, puoi decidere di concentrarti su quelli che hanno già acquistato, oppure sul cercare di conquistare quei nuovi clienti.”

Prenditi del tempo per raccontare i dati. Se non lo stai già facendo, creare una narrazione con i dati acquisiti può aiutarti a convincere i tuoi clienti. Potrebbe anche comportare più lavoro ora o in futuro. Jocelyn aggiunge: “Spesso i nostri clienti ci dicono che non capiscono bene cosa sia importante quando leggono un report. È il tasso di clic quello su cui dovremmo concentrarci? Il tasso di apertura? Le agenzie che si prendono del tempo per aiutare a interpretare quei dati, piuttosto che inviare solo numeri, sfruttano davvero al meglio la relazione con i loro clienti. Insegna ai tuoi clienti come leggere realmente i risultati.”

E adesso?

Hai analizzato i dati e definito gli obiettivi insieme, ma come pensate di realizzarli? Ecco alcune delle strategie di maggior successo che abbiamo visto, così come alcune tattiche per realizzare queste idee negli account Mailchimp dei tuoi clienti.

holiday-marketing-list inline 1

Approfitta dei nuovi arrivati. “Assicurati di avere un piano per continuare a coinvolgere i nuovi clienti o i nuovi iscritti”, suggerisce Simone. “Non vuoi accoglierli nel tuo brand solo per una stagione: stiamo cercando il valore dei clienti nel tempo. Come fare a non farli diventare acquirenti una tantum o iscritti non coinvolti?”

  • Ecco come: imposta un’automazione di re-engagement da tre a sei mesi, insieme a una segmentazione in base agli acquisti e consigli di prodotti complementari. Per i nuovi iscritti, rendi l’automazione di benvenuto ai clienti una presentazione perfetta del brand e della sua storia.

Non lasciare entrate irrisolte nel carrello. Secondo le statistiche, il 67% dei carrelli online viene abbandonato prima che l’utente completi l’acquisto, quindi assicurati che i tuoi clienti siano pronti a carpire quelle entrate.

  • Ecco come: attiva l’automazione di carrello abbandonato. “È sempre una delle prime cose che consigliamo di fare ai clienti dell’e-commerce”, afferma Jocelyn. “È massimo rendimento con il minimo sforzo. Alcuni clienti potrebbero aver paura di allontanare la gente inviando loro troppe email, ma generalmente non è questo il caso. Spesso le persone tornano e comprano un articolo perché gli hai ricordato che lo volevano. E se annullano l’iscrizione per questo motivo, cosa rara, il rischio sarà comunque più basso del ritorno.”

Continua a coinvolgere gli utenti esistenti. Mentre ti assicuri che il pubblico del tuo cliente continui a crescere, puoi sperimentare modi per motivare gli iscritti che hai già.

  • Ecco come: gioca con i codici promozionali. “Esegui dei test! Prova uno sconto verso una ricompensa, come la spedizione gratuita rispetto a un taglio sul prezzo”, suggerisce Simone. “Invia due versioni diverse a due segmenti diversi, osserva i risultati in una settimana, e lascia che informino la tua strategia a procedere.” Non limitarti a un solo test. Continua a farne.
  • Ecco come: mettila sul personale. “Personalizza al massimo ogni email che invii al pubblico usando i consigli sui prodotti”, spiega Simone. “Migliora ogni email automatica o promozionale visualizzando consigli intelligenti e personalizzati in base al comportamento d’acquisto di ciascun utente.”

holiday-marketing-list inline 2

Passa dalla posta in arrivo alla casella di posta. Non c’è un singolo canale di marketing che possa funzionare da solo per una campagna delle feste davvero riuscita. La direct mail può rappresentare un altro punto di contatto per ricordare al pubblico la tua presenza. Fatti strada nel rumore mentre la concorrenza si contende l’attenzione del cliente.

  • Ecco come: “Manda un annuncio importante usando le cartoline di MailChimp”, consiglia Jocelyn. “Puoi farlo come alternativa per premiare i clienti affezionati con un ringraziamento speciale. Sorprendi i nuovi iscritti con un messaggio di benvenuto. Ricorda ai tuoi clienti che l’invio di una cartolina richiede del tempo, quindi pianificate il messaggio e la finestra di consegna di conseguenza.”

Premia i clienti più importanti. “Concentrarsi sui clienti che ti portano più guadagni, o sul pubblico che si impegna di più con te, è particolarmente intelligente in un periodo in cui vengono sommersi di email", afferma Simone.

  • Ecco come: “Raccomandiamo un’automazione “migliore cliente” abbinata a un codice promozionale per sfruttare al massimo la relazione con i clienti dell’e-commerce", prosegue. Per i clienti non e-commerce, si può anche inviare loro qualcosa in più, come un download, uno sconto su un abbonamento al museo, o un contenuto personalizzato.

Mettersi al lavoro

Crea un calendario dei contenuti. Jocelyn, che lavora spesso sui contenuti per i partner, sottolinea l’importanza di averne uno. “Ci sono troppi pezzi in movimento. Se vuoi che tutto vada bene, prenditi il tempo di preparare un calendario. Altrimenti è facile che gli eventi di una campagna ti colgano di sorpresa e all’ultimo minuto, o che vengano tralasciati i dettagli”.

Un calendario dei contenuti ti aiuterà a pianificare in anticipo tutto il lavoro che sai che sta arrivando, oltre a lasciare spazio a quelle richieste extra che inevitabilmente si presentano lungo il percorso.

Programma con flessibilità. Anche i piani più organizzati con dati alla mano, non sempre forniscono i risultati che speravamo. Organizza il tempo per provare più idee.

“Resta agile e fai delle modifiche se serve. Se hai pianificato cinque annunci Facebook, e due non hanno successo, tagli via il resto”, afferma Simone. “Se ne hai pianificato solo uno e va alla grande, dedica più tempo a quello. Non limitarti a seguire il piano. Sperimenta e dai un svolta quando ne vedi un’opportunità.

O, per usare le parole di Jocelyn, “Non fermarti perché non scoppietta. Vai avanti. Impara facendo.”

È necessario restare sintonizzati sui report per tutto il tempo campagna. “Dico sempre a tutti di scaricare l’app mobile per leggere i dati in ogni momento”, spiega Simone. “Dillo anche ai tuoi clienti. Possono vedere i report in tempo reale e ricevere notifiche ogni volta che viene effettuata una vendita, il che è super gratificante. Puoi anche fare cose con meno clic di quanti ne faresti al PC, come inviare di nuovo una campagna a chi non l’ha aperta.”

Condividi questo articolo