Passa al contenuto principale

Salve! Le prove gratute sono disponibili per i piani Standard ed Essentials. Inizia gratuitamente oggi.

Come aumentare il coinvolgimento del tuo pubblico

Scopri come aumentare la fedeltà e l’engagement degli utenti con il tuo prodotto digitale.

Che tu abbia un sito web, un’app mobile, una piattaforma bilaterale o una piattaforma di contenuti, probabilmente starai cercando modi per aumentare l’engagement il tuo pubblico. Ottenere la prima iscrizione è fantastico, senza dubbio, ma non è che l’inizio.

“L’obiettivo è mantenere alto l’engagement dopo l’acquisto iniziale”, afferma Sasha Friedman, Senior Product Marketing Manager di Mailchimp. “Fare in modo che gli utenti tornino è importante per mostrare il valore del tuo prodotto.”

Per continuare a dimostrare il valore del tuo prodotto digitale, dovrai coinvolgere gli utenti regolarmente. Che si tratti di un accesso giornaliero o di un’apertura settimanale dell’app, più interagiscono con il tuo prodotto, più è probabile che continuino a iscriversi alla tua attività e ad aumentare le tue entrate. E uno dei modi migliori per coinvolgere gli utenti è capire chi costituisce il tuo pubblico e di cosa hanno bisogno. I dati sul pubblico ti consentono di raggiungere gli utenti con messaggi personalizzati che ne aumentano la fedeltà, incoraggiano gli aggiornamenti e li invogliano a tornare.

Scopri in che modo le altre aziende aumentano l’engagement e crea un piano anche per la tua attività.

Che cos’è il coinvolgimento del pubblico?

Comunicare il tuo messaggio è un buon primo passo, ma non è sufficiente. Come trasformi l’esposizione passiva in una partecipazione attiva? Cosa devi fare per lasciare un’impressione duratura e spingere i clienti a ritornare?

La risposta è coinvolgere il pubblico. Un’azienda con un elevato coinvolgimento del pubblico fornisce loro motivi allettanti e facili vie per reagire e rispondere al loro marketing digitale, creando una conversazione e un ciclo di feedback positivo tra brand e consumatore.

Coinvolgere il pubblico crea brand awareness, fiducia e fedeltà. Non solo può aiutarti a fidelizzare i clienti, ma può anche consentirti di generare nuovi lead con facilità.

In definitiva, man mano che l’engagement del pubblico aumenta si tradurrà in diversi parametri e analisi tracciabili, offrendoti più traffico, like, commenti e condivisioni sul tuo sito web e sulle piattaforme social.

In generale, avere un pubblico coinvolto è una situazione vantaggiosa per tutti. I tuoi clienti si sentiranno importanti e godranno di vantaggi speciali mentre raggiungi i tuoi obiettivi aziendali.

10 strategie e suggerimenti per il coinvolgimento del pubblico

Il coinvolgimento del pubblico svolge un ruolo enorme nel successo di qualsiasi azienda, ma aumentarlo può richiedere svariate prove ed errori.

In questa sezione, abbiamo raccolto 10 strategie e suggerimenti infallibili per aiutarti ad aumentare l’engagement del pubblico, sia che tu voglia concentrarti sui canali social o rendere il sito web aziendale più intuitivo.

1. Comprendi l’engagement

L’engagement ha un aspetto diverso per ogni azienda ed è importante che tu sia in grado di definire cosa significa per la tua.

Per un’app mobile, potrebbe significare il numero di utenti che aprono e utilizzano la tua app su base giornaliera. Per un sito di contenuti, potrebbe significare il numero di articoli che un iscritto legge ogni settimana.

In qualunque modo tu definisca tale metrica, assicurati di avere una chiara comprensione di chi vuoi coinvolgere e di ciò che ti aiuterà a capire di aver raggiunto i tuoi obiettivi di engagement.

2. Usa i dati del pubblico

Una volta definiti i tuoi obiettivi di engagement, potrai iniziare a utilizzare i dati sul pubblico per determinare il modo migliore per raggiungerli. Dalla fascia di età alla località, dal reddito allo stato civile, monitora i dati più rilevanti e utili per la tua azienda e utilizzali per estrarre informazioni sul pubblico che possano aiutarti a migliorare la tua strategia di coinvolgimento. Ecco alcuni esempi di come alcune aziende digitali utilizzano i dati sul pubblico per aumentare l’engagement:

  • Il servizio di un kit per cucinare in abbonamento rileva che le persone visitano il sito più volte prima di effettuare un acquisto e cercano post che condividano ricette salutari. Iniziano così a costruire una sezione del blog contenente le ricette più salutari, dopodiché attivano un’email destinata agli utenti che hanno visitato il blog 5 volte per offrire un codice promozionale che li incoraggi a iscriversi al servizio.
  • Una persona che si abbona per la prima volta a una rivista online visita la sezione “viaggi”. La rivista crea un tag “viaggio” per quell’utente e successivamente invia un’email automatica a quell’utente e ad altri con il tag “viaggio” ogni volta che vengono pubblicati nuovi contenuti di viaggio che potrebbero trovare interessanti.
  • Una piattaforma che vende biglietti online si rende conto che molti utenti acquistano da loro solo i biglietti e non utilizzano nessuna delle funzionalità dell’app per cercare altri spettacoli nella loro zona. Creano un segmento di utenti che acquistano solo biglietti e impostano un’email mirata per loro, suggerendo eventi futuri che potrebbero trovare interessanti, includendo link alla sezione “spettacoli nelle vicinanze” della loro app.

In ognuno di questi casi, l’engagement inizia con la comprensione e la misurazione di ciò che sta accadendo sul tuo sito o nella tua app. Una volta compreso con quale frequenza un utente visita il tuo sito, quanto tempo trascorre nella tua app o quando è probabile che effettui l’upgrade, puoi iniziare a creare una strategia di marketing per aumentare l’engagement.

3. Identifica il tuo pubblico target

Una volta impostati i tuoi obiettivi di engagement, avrai bisogno di capire per chi li stai impostando e di cosa hanno bisogno. Una mentalità incentrata sul pubblico ti aiuta a capire chi stai servendo, in modo da poter creare messaggi personalizzati che soddisfino le loro esigenze.

Più contenuti e canali utilizzi per connetterti con potenziali clienti e utenti, più possibilità avrai di coinvolgerli e imparare cosa funziona. “Qualcuno potrebbe non essere ancora pronto a iscriversi, ma potrebbe essere interessato a un argomento correlato a ciò che offri”, spiega Sasha. “Quindi, se sei in grado di condividere contenuti pertinenti, imparerai ciò che per loro è più importante in base a ciò con cui interagiscono e a ciò che ignorano.”

Analizzare il modo in cui il tuo pubblico interagisce con il tuo marketing e utilizza il tuo prodotto ti consente di comprenderne il comportamento e le esigenze, come ad esempio:

Quali problemi puoi risolvere

Un’app che abbina babysitter e famiglie potrebbe scoprire che i genitori sono alla ricerca di suggerimenti su cosa fare quando le babysitter non sono a casa. L’app potrebbe quindi fornire contenuti su argomenti del tipo “come tenere i bambini lontani dagli schermi quando non sono a scuola”.

In che modo vogliono acquistare

I dati sul pubblico possono anche rivelare il processo di acquisto ideale per i tuoi utenti. Ad esempio, le persone potrebbero preferire leggere dei suggerimenti sugli appuntamenti prima di iscriversi al tuo sito di incontri o guardare i casi di studio prima di decidere se pagare per un upgrade.

Come cambiano le priorità

Se sei vicino al tuo pubblico, puoi tenere traccia di come evolvono le cose che apprezzano. Questi dati possono essere utilizzati per personalizzare il marketing, le funzionalità, il processo di iscrizione, il servizio e altri dettagli importanti.

Se le tue attività di marketing hanno come target i genitori, ad esempio, ricorda che i loro bisogni cambieranno man mano che i loro figli cresceranno. I bambini che oggi giocano con le costruzioni si interesseranno ai personaggi e alle attività artistiche, e il tuo marketing dovrebbe adattarsi di conseguenza.

In quale altro modo puoi servirli

Puoi scoprire anche i servizi correlati che le persone vorrebbero ottenere o si aspettano di ricevere da te. Se vendi kit per cucinare, magari il tuo pubblico potrebbe essere interessato agli strumenti da cucina o agli ingredienti in dispensa indispensabili per preparare le ricette.

4. Organizza il tuo pubblico

Man mano che la tua attività cresce, la quantità di dati sul pubblico di cui disponi aumenterà. Ciò significa che queste informazioni possono modellare e aiutarti a personalizzare i contenuti del tuo sito web, il design delle app, le campagne email e altri interventi per aumentare l’engagement. Poiché tutte le persone che compongono il tuo pubblico hanno tratti e comportamenti unici, segmentarlo in base a questi fattori ti aiuterà a comprendere e personalizzare meglio il tuo marketing.

Quando pensi ai segmenti, tieni presente che oltre a tratti e comportamenti unici, potresti anche servire più di un pubblico specifico. Ad esempio, se hai un’app che abbina studenti e tutor, avrai messaggi diversi, alcuni riservati agli studenti, altri ai tutor. E potresti anche avere una serie separata di messaggi da inviare ai genitori. All’interno di questi segmenti di pubblico, puoi segmentare ulteriormente i tuoi utenti in base ai loro tratti e comportamenti, in modo da capire chi sono e come usano la tua app.

Organizzare il tuo pubblico può potenziare la messaggistica personalizzata e interazioni più profonde.

Ad esempio, se hai un’app educativa e noti che qualcuno non ha aggiornato la sua versione della tua app, puoi inviare un promemoria mirato affinché eseguano l’aggiornamento e i vantaggi di farlo.

Oppure, se hai un servizio di spesa online e noti che alcuni frutti sono di stagione in una determinata regione, puoi inviare un messaggio mirato agli utenti di quella regione evidenziando che ora è il momento di acquistare quel frutto.

“Organizzando il tuo pubblico sulla base dei tratti e dei comportamenti, non solo impari chi sono le persone che lo compongono e quali fattori determinano il loro engagement”, spiega Sasha. “Ma puoi anche iniziare a connetterti con loro a un livello più personale, e questa è la chiave per aumentare l’engagement.”

5. Identifica i tuoi obiettivi di engagement

Con un pubblico organizzato, ora puoi creare obiettivi per ogni segmento. Sii specifico sul contenuto che vuoi che esplorino, sul percorso che vuoi che facciano attraverso il tuo sito o app, le funzionalità che vuoi che utilizzino e la frequenza con cui vuoi che tornino.

Inoltre, assicurati di confrontare i tuoi obiettivi rispetto a ciò che ti dicono i dati del tuo pubblico.

“Potresti pensare di avere in mente un’esperienza ideale: effettuare l’accesso, compilare un profilo, ecc. E scoprire parlando con i clienti che le persone desiderano leggere le recensioni prima di creare un profilo”, spiega Sasha.

Man mano che impari di più sulle differenze tra ciò che ti aspettavi che le persone avrebbero voluto e ciò che effettivamente fanno, assicurati di adeguare i tuoi obiettivi. Dopotutto, considerare le priorità del pubblico è essenziale per avere successo. “Quando stai cercando di migliorare l’engagement spiegando al tuo pubblico perché dovrebbero fare qualcosa, probabilmente dovresti fermarti e ascoltare, invece, ciò che stanno cercando di fare”, spiega Sasha.

6. Crea campagne personalizzate tempestive

Con un pubblico di destinazione e obiettivi di engagement definiti, sarai ben posizionato per creare messaggi che parlino a ciascun segmento. Puoi creare campagne di marketing specifiche, tramite email, sul tuo sito o nella tua app, per guidarli affinché ritrovino pagine, funzionalità o contenuti specifici.

L’idea qui è di inviare il messaggio giusto alla persona giusta, al momento giusto. Un messaggio inviato al momento giusto è un altro modo per comunicare che comprendi i bisogni altrui. Quando fornisci informazioni preziose o soddisfi le esigenze altrui, è più probabile che queste persone rimangano più a lungo, ti raccomandino alle loro reti e ti inquadrino come un partner prezioso.

L’automazione delle campagne in base ai dati del pubblico rende possibili messaggi tempestivi e personalizzati.

I messaggi automatizzati ti consentono di continuare a dedicarti al marketing, mentre ti concentri sulla crescita continua della tua attività. Quindi, se qualcuno legge il tuo blog al mattino, potresti impostare un’automazione che invii loro un contenuto correlato quel pomeriggio.

Fare in modo che le informazioni siano al centro dell’attenzione e pertinenti, invece di aspettare di poter inviare manualmente tali informazioni in una settimana in un momento in cui potrebbero essere meno rilevanti. Oppure, quando qualcuno scarica la tua app, puoi attivare un’automazione per entrare in connessione nel momento immediatamente successivo alla conclusione della configurazione, per ringraziarlo del download e presentargli tutto ciò che di fantastico la tua app ha da offrire.

“Quando automatizzi le email, puoi espandere il tuo raggio di azione e le tue connessioni. Puoi inviare messaggi di aggiornamento o upselling, promuovere funzionalità correlate o semplicemente ringraziare i tuoi utenti, tutto al momento giusto”, spiega Sasha.

7. Usa i chatbot

Cosa puoi fare per implementare ulteriormente le tue strategie di coinvolgimento del pubblico? Come aumentate le prestazioni del tuo sito web aziendale? Inoltre, è possibile fornire un servizio personalizzato e sempre aggiornato a ogni cliente del tuo sito? Se stai pensando a una di queste domande, i chatbot potrebbero essere ciò di cui hai bisogno.

Se non appena pensi ai chatbot ti vengono in mente le parole “impersonale”, “insensibile” e “impreciso”, devi sapere che in realtà hanno fatto molta strada. Oggi il 53% delle aziende vede l’AI come uno strumento utile per una cultura aziendale orientata al cliente.

Inoltre, i tuoi clienti hanno molta più familiarità e sono più aperti a utilizzare i chatbot di quanto pensi. All’80% delle persone è già capitato di interagire con un chatbot e il 40% preferisce persino i chatbot a un “vero rapporto umano”.

Ecco alcuni dei modi in cui i chatbot possono coinvolgere i visitatori del tuo sito web:

  • Risposte istantanee 24 ore su 24, 7 giorni su 7: i chatbot sono sempre disponibili e possono gestire migliaia di query contemporaneamente. Invece di aspettare che un agente in tempo reale gli risponda, i clienti si sentiranno meno frustrati ottenendo una risposta dal chatbot.
  • Informazioni accurate: i chatbot possono essere automatizzati per fornire risposte precise e dirette a determinate domande frequenti. In questo modo i clienti possono accedere facilmente a tutte le informazioni di cui hanno bisogno per procedere e fare un acquisto.
  • Esperienza personalizzata: i chatbot hanno la possibilità di memorizzare le informazioni dei clienti e fornire consigli personalizzati. Possono anche cambiare lingua a seconda delle preferenze del cliente.

Oltre ai vantaggi che i chatbot offrono ai clienti, aiutano anche te a risparmiare tempo, fatica e denaro. I chatbot sono un modo efficace per misurare il coinvolgimento sul tuo sito web, aumentare la durata delle sessioni, condurre sondaggi dal vivo e comprendere gli interessi dei clienti.

8. Crea una strategia per i social media

Approfitta dei social media per entrare in contatto diretto con i clienti di tutto il mondo. Avere una presenza attiva su una piattaforma di social media può aiutare la tua azienda ad aumentare la sua portata, ad acquisire consapevolezza immediata, a fornire un servizio clienti migliore, a ottenere commenti utili dai clienti, a costruire connessioni significative con i tuoi clienti e molto altro ancora.

Dal momento che i social media sono diventati una parte indispensabile della vita, per far crescere la tua attività dovrai sicuramente considerare una strategia efficace sui social media.

Tieni presente che il 55% dei consumatori viene a conoscenza di nuovi brand tramite i social media e il 78% è disposto ad acquistare da un’azienda dopo aver avuto un’esperienza positiva con loro sui social media.

Per coinvolgere il tuo pubblico sui social media, dovrai creare validi contenuti sui social media. Cerca di implementare alcune delle seguenti strategie:

Crea un hashtag su Twitter

Dai retweet a Spaces, Twitter offre una serie di strumenti per aiutarti ad aumentare il coinvolgimento del pubblico. Inventa hashtag per aiutare i tuoi clienti a seguire le tue ultime proposte. Sia che tu stabilisca un hashtag in occasione del lancio del tuo prodotto oppure crei una sfida a colpi di hashtag, i tuoi clienti ti ricorderanno per gli hashtag.

Condividi contenuti generati dall’utente

Riconosci i membri importanti della tua comunità condividendo i contenuti generati da questi utenti nei tuoi post sui social media. Collabora con influencer o commissiona opere d'arte di designer o fotografi.

Vai in diretta

Trasmetti in diretta streaming una sessione di domande e risposte, in modo da poter interagire con il pubblico in tempo reale. Utilizza le funzionalità di sondaggi dal vivo per comprendere meglio ciò che il tuo pubblico desidera. Presenta i tuoi prodotti e dirigi più traffico al tuo sito web.

Inoltre, ricordati di collegare sempre il sito web ai tuoi account di social media. Metti un annuncio ogni volta che pubblichi un nuovo post sul blog o crei un quiz per il tuo sito.

9. Concentrati sul design e sulla funzione

Non trascurare il design e la funzione della tua app o del tuo sito web. Creare un’esperienza intuitiva dovrebbe sempre essere una priorità assoluta.

Mentre un’app o un sito web visivamente accattivante e ottimizzato può aumentare il tempo di sessione, un’app o un sito web lento e confuso può scoraggiare completamente il tuo pubblico.

Il tuo sito web utilizza una palette unica ma adatta per i daltonici? Ci sono troppi pop-up nella tua app? Il pulsante call-to-action è posizionato in un punto chiaramente visibile sulla pagina di destinazione? Gli utenti possono accedere facilmente a contenuti coinvolgenti sul tuo sito web?

I dettagli più piccoli possono influenzare la partecipazione del pubblico.

Cerca sempre di applicare le migliori pratiche per l’interfaccia utente e di avere un chiaro processo di progettazione di design per l’interfaccia utente quando crei la tua app o il tuo sito web. Se non conosci molto il design del sito web o del design del sito web per dispositivi mobili, utilizza un website builder con modelli progettati da esperti o un A/B test per scoprire cosa funziona e cosa no.

10. Organizza un concorso a premi

Premia i tuoi clienti per essere membri attivi del tuo pubblico. Dopo tutto, a chi non piacciono regali in omaggio?

Organizza una entusiasmante campagna con concorso a premi sulle tue piattaforme di social media a cui i clienti sono desiderosi di partecipare. Rendi il coinvolgimento con i tuoi account un requisito per accedere ai premi in omaggio, traendo vantaggio dal marketing passaparola a basso costo.

Ad esempio, sfida coloro che sono interessati al tuo concorso a premi a taggare i loro amici per diffondere la voce sulla tua attività oppure a pubblicare le informazioni sul concorso a premi sui loro account. In entrambi i casi, abbina le campagne con concorso a premi ad altre strategie di coinvolgimento del pubblico per distinguerti dalla concorrenza.

Continua a personalizzare le tue interazioni

Una relazione sana vive un’evoluzione continua e tenere alto l’engagement con il tuo pubblico ti permetterà di capire di cosa hanno bisogno in qualsiasi momento. Quel che imparerai definirà ciò che è necessario per rafforzare i legami con il pubblico, in modo che tu possa continuare a fornire ciò che conta di più per loro e favorire così il tuo successo.

Se non sai da che parte iniziare, per trovare ispirazione dai un’occhiata al website builder gratuito di Mailchimp. Con template personalizzabili, un archivio fotografico integrato, più report e dati analitici in linguaggio semplice e comprensibile, potrai creare un sito web che attira la partecipazione del pubblico.

Condividi questo articolo